MONTEFIORE DELL’ASO – Sarà inaugurata sabato 14 luglio alle ore 17.00 presso la sala espositiva Partino a Montefiore dell’Aso, la mostra fotografica di Alberto MoreschiniIncontri orientali. Una conoscenza come viaggio del cuore nei luoghi dell’anima”.

Scatti rubati al mondo orientale: usi, costumi, l’ambiente contadino, il mondo femminile, le tradizioni, la festa. Sono queste le tematiche che attraversano l’esposizione, che resterà aperta fino al 29 luglio dalle ore 16.00 alle ore 20.00 con ingresso gratuito. La mostra, realizzata in collaborazione con la Provincia di Ascoli Piceno, rientra nell’ambito delle iniziative promosse per “5 Colli Arte“.

Alberto Moreschini nasce a Milano da padre fermano. Domenico Cantatore lo riconosce come allievo modello e successivamente quale allievo collaboratore, accompagnandolo nello sviluppo del suo processo artistico-spirituale.

Numerose le sue personali tra le quali Milano, Roma e Genova. Si immerge nella scultura, nell’architettura, nella fotografia.

Nel corso degli anni il suo interesse si concentra sulla fotografia e intraprende la ricerca di mete lontane, quali ad esempio l’oriente, di cui rappresenta, attraverso gli scatti, tutti i suoi mutevoli e molteplici aspetti. «L’espressione artistica è di base un atto d’amore, – ha dichiarato l’artista – sia nell’incontro casuale che nella meditazione trascendente: l’opera che ne nasce è un racconto ove magia, spiritualità e realismo si fondono».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 359 volte, 1 oggi)