SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Lo staff dell’Italbeach – che quest’anno annovera pure Massimo Sangiorgi, secondo di mister Nanu Galderisi a San Benedetto e ad Avellino, adesso preparatore atletico azzurro – non ha dimenticato il calore dei 2 mila del Beach Arena.
L’anno passato l’entusiasmo del pubblico sambenedettese spinse Fruzzetti e soci alla conquista della prima tappa dell’Eurolega.
IL MAGRINI PENSIERO «Mi appello anch’io a loro – ha detto l’esordiente Giancarlo Magrini, ct che recentemente ha sostituito mister Silipo, finito sulla panchina del Catanzaro – So che furono importanti per il successo della squadra allenata da Massimo Agostini. Lo potranno essere anche quest’anno. Da parte nostra posso garantire il massimo impegno: ci stiamo allenando bene e nel gruppo c’è grande entusiasmo. Spero basti tutto questo per ripetere l’exploit dell’anno scorso, anche se non sarà facile».
LE RIVALI A contendere la prima tappa della nuova edizione del campionato europeo, anche quest’anno, i campioni d’Europa in carica della Spagna, la Francia del ct Eric Cantona – campione del mondo nel 2005 – il Portogallo di Madjer, miglior giocatore Fifa nel 2005 e la Svizzera, Nazione ormai tra le più forti del ranking europeo.
Insieme a loro le squadre qualificate al termine del preliminare di Atene, vale a dire Repubblica Ceca, Svizzera, Polonia e Russia.
NAZIONALE NUOVA Dodici i giocatori convocati per l’Eurolega da Magrini: non ci sono, per motivi familiari, gli attaccanti Pasquale Carotenuto e Giuseppe Soria, grandi protagonisti l’anno passato. Nelle lista figura però l’ex centrocampista di Lazio e Napoli (l’ultima stagione l’ha giocata a Trieste) Massimiliano Esposito.
Tra i volti nuovi Damiano Maiorano (Praia Città degli Eventi) e Paolo Palmacci (Terracina). La fascia di capitano invece sarà sempre sul braccio di Gianni Fruzzetti.
LE TAPPE DELL’EUROLEGA Confermato il format della scorsa stagione: 4 tappe itineranti in casa delle Nazionali del Gruppo A più la fase finale, che si svolgerà a Marsiglia per la terza volta di fila. In Francia oltre al titolo continentale saranno in palio i 5 biglietti per i Mondiali.
In ogni tappa le 8 squadre partecipanti si affronteranno in un tabellone dai quarti di finale in poi, con un punteggio definito per ogni posizione conseguita al termine della tappa.
Le prime 6 classificate al termine delle 4 tappe di qualificazione (San Benedetto, Portimao, Tignes, Palma de Mallorca) conquisteranno il diritto a giocare la Superfinal di Marsiglia, a fine agosto, dove andrà in scena un torneo organizzato in due gironi da tre squadre ciascuno: le prime due di ciascun girone conquistano i Mondiali e l’accesso alle semifinali europee.
PROGRAMMA PRIMA GIORNATA Queste le partite che si giocheranno venerdì al Beach Arena.
ore 14,30 Spagna-Svizzera
ore 15,45 Francia-Russia
ore 17 Portogallo-Polonia
ore 18,15 Italia–Repubblica Ceca

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.086 volte, 1 oggi)