SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Tramonta definitivamente l’ipotesi di rivedere Marco Iovine con indosso la maglia della Samb. Il centrocampista del Genoa dovrebbe trasferirsi al Verona.
«Così mi risulta – spiega il direttore sportivo rossoblu Maurizio Natali – Gli scaligeri acquisteranno la metà del suo cartellino dal club ligure. Abbandoniamo questa pista e guardiamo altrove».
Più precisamente in casa Pisa: l’oggetto del desiderio della Samb risponde al nome di Domenico Marino, giocatore palermitano di 23 anni che ha alle spalle cinque campionati di serie C (a Isernia, Taranto, Acireale, Pisa e, da gennaio, a Manfredonia) e che è molto apprezzato da mister Guido Ugolotti, il quale lo ha avuto alle sue dipendenze ad Acireale, nella stagione edizione 2004-05.
SI GUARDA ANCHE AGLI ESTERNI E’ un’altra delle priorità concordate dal diesse Natali e dall’allenatore Ugolotti. Due le preferenze sono due: Danilo Soddimo (’87) della Sampdoria e Michele Boldrini (’85) del Pisa. Subito dopo Pacilli della Ternana e Mancino del Martina.
DIFESA E ATTACCO Per questi due reparti la Samb ha deciso di aspettare. Per esempio che si liberi qualche giocatore di serie B (quest’anno, come noto, in cadetteria non si potrà superare la soglia dei 21 tesserati).
E’ il caso di Mario Donadoni, che potrebbe lasciare l’Albinoleffe; sarebbe la soluzione ideale per rimpiazzare Landaida, accasatosi al Benevento.
Ma ci sono altri nomi sul taccuino di Natali: quelli di Molinari (Lanciano), Bonfanti (Novara), Perfetti (Pro Patria) e Stendardo (Cremonese).
Tutto fermo, come detto, anche per quello che concerne l’attacco. Sentite il diesse rossoblu: «Finché ci sono in organico cinque giocatori (Morante, Olivieri, Camisa, Romanelli e Melchiorri, nda) non ci muoviamo. Solo dopo che partirà qualcuno (Morante?, nda), cominceremo a preoccuparci di reperire un altra punta».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.138 volte, 1 oggi)