SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Nascondeva complessivamente circa 1600 articoli contraffatti tra capi d’abbigliamento ed etichette. La scoperta è avvenuta nel corso di un normale controllo su strada effettuata dagli uomini della Guardia di Finanza di San Benedetto nei confronti di un’utilitaria condotta da un 36enne di origini napoletane residente nel Teramano.

All’interno della vettura sono stati rinvenuti circa 400 articoli per i quali sono stati subito nutriti forti sospetti sulla loro genuinità. I dubbi delle Fiamme Gialle hanno trovato conferma in seguito alle operazioni di perquisizione compiute presso l’abitazione del trentaseienne e in un casolare in uso all’uomo; in quest’ultimo infatti sono stati trovati 20 cartoni contenenti circa altri 1200 articoli, risultati tutti contraffatti.

Per l’uomo è scattata quindi la denuncia all’autorità Giudiziaria per i reati di introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi e di ricettazione.

Le indagini proseguono ora per individuare gli eventuali, ulteriori responsabili dell’attività illecita.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 799 volte, 1 oggi)