SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Presentati i nuovi servizi per il trasporto pubblico locale della Start attivi da qualche tempo nella nostra città. Infatti, grazie ai finanziamenti regionali e alla volontà dell’amministrazione comunale, si è potuta creare una nuova tratta cittadina per gli autobus per collegare via Montagna dei Fiori, nel quartiere Ponterotto.

«Puntiamo sul servizio pubblico per evitare l’intasamento nelle strade – ha affermato l’assessore alla Viabilità Settimio Capriotti- e oggi posso dire che si è realizzato, almeno in maniera sperimentale, un piccolo desiderio che avevo fin da quando ero consigliere comunale: collegare la zona industriale di San Benedetto, Acquaviva e via Montagna dei Fiori. Per realizzare questo sono state riviste delle corse, e per la prima volta si utilizzerà il biglietto orario».

Per il periodo estivo, invece, si è pensato all’introduzione di due bus navetta che percorreranno il lungomare dalla Rotonda di Porto D’Ascoli all’Albula con un intervallo di 15 minuti fra le due corse e verrà spezzata la tratta Porto D’Ascoli–cimitero-Ponterotto-via Sisto V, interrompendo il percorso alla stazione di Porto D’Ascoli: da lì ci sarà un piccolo autobus per portare i passeggeri nella zona di Ponterotto.

Altre novità sono state illustrate dal dottor Trevisani, direttore della Start: «L’orario della fine delle corse è stato spostato alle 2.00 di notte e per dar modo di arrivare ai centri commerciali di via Pasubio sono state istituzionalizzate quattro coppie di corse fino alle 21.00. Su tutti i mezzi sono state istallate le nuove biglietterie automatiche, e tra breve potranno essere attive. Per quanto riguarda gli autobus a metano, a causa della complessità per il rifornimento in questa zona, cercheremo di costruire degli impianti per la distribuzione, magari nel nostro deposito visto anche il parere favorevole per un suo ampliamento dato dalla Conferenza dei Servizi».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.099 volte, 1 oggi)