SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Nonostante la competizione con Porto Torres, che ha tentato di scippare la tappa estiva di questa manifestazione, la Riviera delle Palme conquista per il quarto anno consecutivo il diritto di ospitare la terza prova del Campionato Italiano di Moto D’Acqua, nonchè 4° “Gran Premio Città di San Benedetto”.

Grazie alla collaborazione tra il club Energy Marine, la Federazione Italiana Motonautica e il Circolo Nautico Sambenedettese il 14 e il 15 luglio, la zona del Molo Sud ospiterà questa competizione entusiasmante: 8 saranno le categorie di motonautica interessate (ski, stock, supertock, limited, runabout stock 4t, superstock, limted, free style), due le sezioni (maschile e femminile).

«Ci vuole tutta la nostra determinazione per portare avanti questo evento – ha affermato Francesco Libbi della F.I.M. – soprattutto dopo i tagli sui finanziamenti alle manifestazioni sportive stabiliti dalla Federazione. Intanto stiamo cercando di creare nella nostra zona un club di motonautica, come farà presto Tortoreto e come ha già fatto Pescara».

Gli atleti che parteciperanno alla tappa sambenedettese, provenienti da tutta Italia, saranno circa 140 e il Circolo Nautico, oltre a mettere a disposizione la sezione vela al Molo Sud, istituirà un piccolo corso per i ragazzi dagli 8 ai 18 anni che vorranno intraprendere le molte discipline della motonautica.

L’occasione sarà propizia anche per presentare dei nuovi tipi di moto d’acqua, il Jet Orc e il Jet Delf , con la forma del cofano simili ad un’orca o ad un delfino, ideale per fendere meglio l’acqua aumentando velocità e stabilità del mezzo.

Ricordiamo infine che la gara verrà trasmessa in differita da Rai Tre martedì 17 luglio alle ore 17.30

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 7.092 volte, 1 oggi)