CENTOBUCHI – Dopo il successo di Salma Hernandes torna la rassegna “Jazz…e non solo”: il secondo appuntamento vedrà esibirsi gli Avion Travel in piazza dell’Unità a Centobuchi alle 21.30.

Il gruppo nasce nel 1980 con un approccio prima rock, vincendo la sezione omonima del Festival di Sanremo nel 1987, ma il primo album che segna lo stile “Avion Travel” è del 1992, con “Bellosguardo”. Da quel momento sono stati tantissimi i lavori discografici pubblicati dal gruppo, per arrivare al 2007, quando esce “Danson Metropoli – canzoni di Paolo Conte”, che include 11 successi del cantante di Asti. Il raffinato lavoro disografico è stato registrato sotto la direzione artistica dello stesso Conte, che ha anche scritto un brano, “Il giudizio di Paride”.

Contemporaneamente all’uscita del loro album, da piccola orchestra gli Avion Travel si trasformano in quartetto: Peppe Servillo alla voce, Fausto Mesolella alla chitarra, Mimì Ciaramella alla batteria e Vittorio Remino al basso.

Un bel programma, quello proposto dall’amministrazione comunale per allietare le serate dei residenti e attrarre i tanti turisti che affollano il Piceno. La direzione artistica del Festival è affidata a Pier Mario Maravalli dell’associazione Piceno Eventi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 626 volte, 1 oggi)