SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Aria nuova in casa del Porto d’Ascoli. Dopo l’insediamento del tecnico Fabrizio Deogratias, il sodalizio biancoceleste ha scoperto le carte ufficializzando ben cinque acquisti.
Alla corte del patron Walter Amante arrivano direttamente dalla vicina Ripatransone Mario Di Filippo e Leonardo Perozzi. Il primo è un attaccante che ha chiuso la passata stagione con 12 reti all’attivo (3 su rigore). Il secondo è un centrocampista classe ’79 che dovrebbe riempire il vuoto lasciato dall’ex capitano, ora diesse, Giovanni Palanca.
Centrocampo completato anche da Giorgio De Marco – ha vestito le maglie di Vis Carassai e Castignano – e l’ex Ama Daniele Maurizi. Per la difesa c’è Loris Novelli, anche lui, l’anno scorso, in forza all’Ama.
Resta Di Girolamo mentre si fa sempre più probabile la partenza di Santarelli, tanto che la società si sta adoperando per trovare un altro portiere. Intanto sarà Simone Filipponi a fare il vice di Marco Induti.
Non si escludono altri colpi nel fine settimana. Il Porto d’Ascoli è alla ricerca di un’altra punta: non dovesse arrivare la dirigenza attingerà dal vivaio.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 602 volte, 1 oggi)