SAN BENEDETTO DEL TRONTO – «Alla Samb sono stato benissimo e sarei rimasto molto volentieri, ma non aspetto più: è giusto che, a luglio inoltrato, mi cominci a guardare intorno».
Pietro Varriale è ormai destinato a svestire il rossoblu. E a quanto pare il terzino laziale lascerà le Marche sbattendo la porta. Sentite: «Mi ha stupito soprattutto il nuovo direttore sportivo Natali, che a parole vorrebbe tenermi, ma che, stando ai fatti, cercherà un altro giocatore per rimpiazzarmi. Oggi (venerdì) non era fissato nessun incontro con il mio procuratore Lorenzo Marronaro. A Milano si sono incontrati, per caso, e comunque Natali ha confermato quanto ieri mi avevo detto Marcello Tormenti: la Samb non va oltre un anno di contratto alla stessa cifra dell’anno scorso».
Tradotto: Varriale non accetta la proposta. «Se non volevano tenermi bastava dirlo: e invece sono più di due mesi che li aspetto. L’unico che ha dimostrato di apprezzarmi è stato mister Ugolotti e per questo lo ringrazio».
«A questo punto – continua nel suo accorato sfogo l’ex Olbia – voglio pensare solo a me stesso e prendere in considerazione altre proposte».
Tra le squadre interessate a Varriale il Venezia, il Portogruaro e il Benevento. «Mi prendo ancora un po’ di tempo – giura il diretto interessato – c’è qualche altra squadra di serie C1».
LA REPLICA DI NATALI Dai box dell’Ata Quark Hotel di Milano, tra una trattativa e l’altra, chiediamo lumi al direttore sportivo rossoblu.
«E’ vero: a Varriale abbiamo offerto un anno di contratto alla stessa cifra dell’anno scorso. Adesso possiamo dargli questo. Se poi domani o dopodomani la disponibilità aumenterà, saremo ben lieti di accontentarlo. Non ci vuole più aspettare? Varriale, che è una persona seria, deve stare tranquillo, ha la stima di tutti: la mia, quella dell’allenatore e quella della società».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.129 volte, 1 oggi)