SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Dopo Davis Curiale per la Samb c’è Federico Melchiorri. La società rossoblu mette dunque le mani su un altro promettente attaccante. Anche lui classe ’87.
Melchiorri, che si adatta a giocare sia da prima che da seconda punta, due anni fa ha giocato un inizio di stagione molto positivo a Tolentino (18 presenze condite da 7 gol), poi, nel gennaio 2006, è passato al Siena. In bianconero ha debuttato lo scorso 20 dicembre in Empoli-Siena 1-0. Adesso la società toscana ha ceduto alla Samb la metà del cartellino del giocatore di Treia.
TINAZZI E SANTONI RINNOVANO Ma il giovedì meneghino, all’Ata Quark Hotel, ha riservato altre novità alla società del presidente Tormenti: li rinnovi per esempio di Fabio Tinazzi (biennale) e Michele Santoni (annuale con opzione per i due successivi).
Nulla di fatto invece per Varriale, anche se Natali in proposito si dice abbastanza ottimista: «Abbiamo già fissato un incontro con il suo procuratore per la giornata di venerdì: il mister ci tiene che il giocatore resti da noi, quindi faremo di tutto per venirgli incontro».
Più complicata, almeno sembra, la situazione che fa capo all’argentino Manuel Landaida: il capitano infatti è allettato da una proposta (ricco triennale) del Benevento. I sanniti peraltro seguono con interesse anche l’evolversi della trattativa Varriale.
In alternativa a Landaida la Samb sta vagliando una rosa di tre difensori centrali: Davide Moi (22 anni) del Foggia, Mario Donadoni (’79) del’Albinoleffe e Morris Molinari (’75) del Teramo.
SI CERCA UN ESTERNO DI CENTROCAMPO In giornata il diesse Natali ha lavorato per un ruolo che l’anno passato ha creato, almeno a inizio stagione, più di un problema. Quattro, per il momento, gli obiettivi: Mario Pacilli (classe ’87) della Ternana, Michele Boldrini (’85) – l’anno scorso prima a Pisa e poi, da gennaio, a Gubbio – Nicola Mancino (’84) che lo scorso aprile, con la maglia del Martina, rifilò alla Samb una splendida doppietta e Domenico Marino (’84), anche lui a inizio stagione al Pisa e poi a Manfredonia, società con la quale ha collezionato 16 presenze.
Dei tre quello che piace di più è proprio Marino: mister Ugolotti, che nel torneo di C1 edizione 2004-2005 lo ha avuto alle sue dipendenze all’Acireale, lo vedrebbe bene in rossoblu.
LE ALTRE TRATTATIVE Rimandata a martedì prossimo la firma dell’ex Lanciano Valerio Carboni, la Samb pare voler abbandonare la pista Marco Iovine. Pare infatti che il Genoa per la metà del suo cartellino chieda qualcosa come 100 mila euro.
Ancora nessuna novità per quello che riguarda le operazioni da portare avanti con il Lecce (Giorgino, Camisa e Mattioli): per le prime due comunque, a meno di clamorosi colpi di scena, non ci dovrebbero essere problemi.
Capitolo Morante: quattro le squadre che hanno avanzato richieste ufficiali al diesse Natali: Padova, Gallipoli, Taranto e, notizia dell’ultimora, il Foggia.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.378 volte, 1 oggi)