SAN BENEDETTO DEL TRONTO – In una nota scritta dal capogruppo consiliare di An Pasqualino Piunti si lamenta il caos che “regna sovrano” per le strade sambenedettesi, prodotto per la maggior parte da scelte errate in fatto di parcheggi e viabilità: «Il parcheggio dello stadio è semideserto, i bus sono praticamente vuoti. E’ chiaro che le enunciazioni del sindaco e dell’assessore all’Ambiente per l’utilizzo di mezzi alternativi sono servite solo alla loro visibilità: il messaggio non è arrivato ai cittadini. Non bastando poi i disagi causati dalle zone blu del lungomare oggi si infierisce anche su Via Volta: lunedì 4 luglio si è deciso di ripassare le linee bianche, creando disagi ai residenti che non potevano parcheggiare. Questo intervento poteva essere fatto a maggio oppure a settembre».

Piunti è intervenuto anche sull’approvazione dello Schema Direttore, l’elaborato tecnico preparatorio al nuovo Piano Regolatore, esponendo idee sulla stessa linea del consigliere di Forza Italia Bruno Gabrielli: «C’è la volontà dell’amministrazione di approvare entro luglio lo Schema Direttore del nuovo Prg. Io credo che sia una forzatura. Durante la nostra amministrazione avevamo scelto come assessore Leo Sestri, perché credevamo che un uomo sciolto dai partiti poteva essere la giusta scelta per decidere su un Piano Regolatore che non appartiene alla maggioranza ma a tutta la città. Credevamo che Gaspari avesse intenzione di proseguire sul lavoro tracciato del professor Bellagamba, però ha preferito l’architetto Lugina Zazio. Occorre che ci sia una discussione più ampia, poiché attualmente ci sono molte perplessità su questo tema, nella minoranza così come in parti della maggioranza».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 425 volte, 1 oggi)