SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Prove di Samb che verrà. Mercoledì il presidente Gianni Tormenti e il direttore sportivo Maurizio Natali saranno a Milano, all’Ata Quark Hotel, per i primi giorni di trattative. I due si tratterranno in Lombardia fino a venerdì.
Tanti i nomi su cui la dirigenza rossoblu lavorerà. Insieme a quelli già noti (ne diamo conto a parte) ce ne sono altri che fanno capo a squadre della massima serie.
Per esempio l’Inter, società con la quale sembra poter nascere un proficuo rapporto di collaborazione: interessano il centrocampista della Primavera nerazzurra Davide Fais, che si adatta a giocare da terzino destro; il mediano Fabrizio Biava (24 anni), l’anno scorso alla Pro Patria e due stagioni fa all’Acireale di mister Ugolotti; e il difensore Nicholas Devis Giani (21 anni), anche lui nel corso della stagione appena archiviata a Busto Arsizio e l’anno precedente a Cremona.
Il diesse Natali potrebbe poi pescare dalla Primavera della Sampdoria. Sul taccuino del dirigente ferrarese sono segnati i nomi del terzino sinistro Gianluigi Bianco (18 anni), del centrocampista Paolo Castellazzi (20) e della punta Gabriel Enzo Ferrari (19 anni a settembre).
Sembrano piacere anche il centrale difensivo di scuola milanista Mirco Stefani (23), l’anno scorso alla Reggiana, il centrocampista del Cagliari Salvatore Burrai (20), il quale in maggio ha esordito nel corso di Ascoli-Cagliari, e il difensore della Roma Andrea Giacomini (’87).
Interessa infine un altro difensore, stavolta dell’Atalanta: si tratta del classe ’87 Dario Bergamelli, la stagione scorsa prima alla Salernitana e poi, da gennaio, a Monza (in biancorosso però ha collezionato una sola presenza).
Ha collaborato Pier Paolo Flammini

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.454 volte, 1 oggi)