ASCOLI PICENO – Il tema della sicurezza nei luoghi di lavoro è sempre più attuale e rilevante: cresce quindi la necessità di far conoscere ai lavoratori la normativa in materia e fornire tutti gli elementi necessari per individuare, valutare e prevenire il rischio e per gestire le emergenze nei luoghi di lavoro.

Proprio partendo da queste considerazioni, già da tempo il comitato paritetico costituito dalla Provincia, dalle organizzazioni sindacali e dai rappresentanti della Confindustria ha avviato un tavolo di lavoro che ha individuato come prioritaria la necessità di attivare corsi formativi destinati ai Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza (RLS) aziendali.

I corsi, finanziati dal Servizio Formazione Professionale della Provincia, saranno 4, si svolgeranno nei quattro Centri Locali di Formazione (2 ad Ascoli Piceno, 1 a San Benedetto e 1 a Sant’Elpidio a Mare) e coinvolgeranno 75 RLS aziendali segnalati dalle associazioni di categoria e dalle organizzazioni sindacali.

Le iniziative formative partiranno a settembre ed avranno una durata di 36 ore: corsi brevi, dunque, proprio per agevolare il lavoratore, nei quali si parlerà di normativa, di salute e igiene nei luoghi di lavoro, ma anche di individuazione dei pericoli e di valutazione dei rischi emergenza antincendio.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 360 volte, 1 oggi)