SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il Comune e la Sambenedettese avranno tempo fino al 31 agosto 2007 per presentare il progetto definitivo per la messa a norma del Riviera delle Palme a una capienza di 14.570 spettatori.
E’ il sunto della riunione che sabato mattina si è svolta a Firenze, all’Hotel Londra, dove si sono ritrovati quasi tutti i rappresentanti delle società di serie C, il presidente della Lega Mario Macalli, sindaci, Questori e Prefetti delle rispettive città, unitamente ai rappresentanti dell’Anci (Associazione Nazionale Comuni Italiani) e agli esponenti dell’Osservatorio del Viminale.
In rappresentanza della Samb e della città delle palme il presidente rossoblu Gianni Tormenti, l’assessore comunale allo Sport Eldo Fanini e l’ingegnere dell’Ufficio Lavori pubblici Nicola Antolini.
Scopo della riunione, come detto, le modalità della presentazione dei progetti di adeguamento degli stadi e la tempistica delle modifiche da apportare sugli impianti superiori alle 7.500 unità.
«E’ stata un incontro tutto sommato interlocutorio», ha sintetizzato l’assessore Fanini. «Più che parlare di soluzioni, si sono sviscerati i problemi. Sotto questo punto di vista è stato importante per far capire ai rappresentanti della Lega e dell’Osservatorio che il “nodo” degli stadi non è di facile soluzione. Ci vorrà la collaborazione di tutti».
Un dato certo: prima dell’inizio del campionato 2008-2009 gli impianti di serie C dovranno essere sicuri.
«Su questo aspetto sono stati molto chiari: non si transigerà. Anche se quello di sabato è solo il primo di una serie di incontri. A quando il prossimo? Credo dopo Ferragosto».
Fanini sottolinea infine un aspetto di grande rilevanza emerso nel corso della riunione in terra toscana: «Il sindaco di Castellammare di Stabia Salvatore Vozza ha proposto una convenzione standard da stipularsi tra le amministrazioni comunali e le società di calcio, in modo tale che si faciliti la cosa ad entrambe le parti. L’idea pare avere raccolto consensi: staremo a vedere gli sviluppi futuri».
Sia la Samb che il Comune restano alla finestra: dopo la firma, di venerdì scorso, della convenzione che faceva capo alla passata stagione, a breve occorrerà rimettersi al lavoro per quella relativa al campionato che inizierà a fine agosto.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.066 volte, 1 oggi)