PORTO SANT’ELPIDIO – Si è aperta lunedì 25 giugno, nella cornice di Villa Baruchello, la rassegna musicale Summer Tam 2007, ormai giunta alla sua undicesima edizione. Illustri ospiti della serata la pianista romana Rita Marcotulli, il batterista americano Peter Erskine e lo svedese Palle Danielsson al contrabbasso. Artisti con cui la Marcotulli ha fatto una tournèe  iniziata il 10 marzo 2006 con un concerto alla Casa del Jazz a Roma, dove è stato registrato, live, l’ultimo cd.

Un concerto pieno di emozioni, che ha iniziato in bellezza i piacevoli appuntamenti musicali dell’estate. Il pubblico numeroso, 400 gli spettatori che hanno assistito con entusiasmo alla bellissima esibizione, ha applaudito ma ci sono stati anche apprezzamenti ad alta voce ed il pubblico del jazz, solitamente composto, non si è trattenuto davanti alla travolgente professionalità dei tre musicisti.

Un discorso musicale profondo e suggestivo in cui sono stati presentati brani originali dei tre musicisti. La vena lirica ed emotiva di Rita Marcotulli, dalle sonorità legate alla tradizione musicale nordica, si mescola armoniosamente agli aspetti scandinavi del contrabbasso di Palle Danielsson che ne completa il suono, l’eleganza ritmica di Peter Erskine, arricchisce le rotondità musicali suonando con estrema naturalezza la sua batteria.

Rita Marcotulli si è diplomata al conservatorio Santa Cecilia di Roma e ha iniziato a suonare jazz negli anni Ottanta collaborando con importanti artisti come Joe Anderson, Enrico Rava, Kenny Wheeler e Pat Metheny. Ha tenuto concerti sia in Europa che negli Stati Uniti e nel 1988 si è trasferita in Svezia dove ha incontrato vari musicisti tra cui Palle Danielsson. Rita Marcotulli ha anche composto per il cinema ed ha collaborato con artisti del pop come Pino Daniele.

Secondo appuntamento con la rassegna Tam venerdì 29 giugno, sempre alla Villa Barucchello, ore 21,30 con “Talea”, concerto in collaborazione con Inteatrofestival, che vedrà esibirsi un gruppo di nove musicisti balcanici con una contaminazione di jazz e ritmi tradizionali. Ingresso 8 euro, gratuito per i possessori di tessera Tam o Marche Jazz.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 380 volte, 1 oggi)