MONTEPRANDONE – Jari Iachini dopo due stagioni al Centobuchi si accaserà alla Maceratese. C’è già l’accordo tra il centrocampista ascolano, figlio d’arte, e l’ambiziosa società del presidente Andrea Barcaglioni.
«Lascio una squadra e una società che mi hanno dato tempo – ci ha detto il giocatore – Voglio ringraziare pubblicamente il presidente Claudio Marocchi e gli allenatori Sestilio Marocchi e Giuseppe De Amicis, persone eccezionali che non mi hanno fatto mai mancare il loro appoggio. Mi dispiace lasciarli. La Maceratese però rappresenta una grande possibilità di crescita per il sottoscritto: vestirò la maglia di un club importante e che il prossimo anno vorrà disputare una stagione da assoluta protagonista».
In biancorosso Iachini troverà altri due giocatori dai trascorsi al Centobuchi: i fratelli Galli. Giorgio si è accasato a Macerata lo scorso novembre, mentre Guido lo ha raggiunto giusto la settimana scorsa.
LA LAZIO GUARDA IN CASA CENTOBUCHI C’è intanto una bella notizia: il centrocampista della formazione Allievi, fresca di vittoria del Trofeo Velox, Gianluca Pesce (classe ’91), sarà a Formello per sostenere un provino con la Lazio.
Per la società di Claudio Marocchi sarebbe davvero una grande soddisfazione se il ragazzo dovesse fare una bella impressione e prendere la strada della capitale.
SFUMA GIANDOMENICO Intanto sfugge un obiettivo del mercato biancoceleste: il centrocampista classe ’78 Luigi Giandomenico si è accordato con la Sangiustese.
E’ il patron rossoblu Antonio Pantanetti a confermare l’indiscrezione di mercato: «Il giocatore viene da una stagione abbastanza deludente, prima a Monza e poi alla Cisco Roma, dove ha trovato pochissimo spazio. Ha compiuto la più classica delle scelte di vita: essendo di Macerata ha preferito la Sangiustese a qualche altra formazione che gli stava dietro. Lo abbiamo soffiato al Centobuchi? Assolutamente no: è prevalsa la volontà del giocatore di vestire il rossoblu. Quanto prima metteremo nero su bianco».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.718 volte, 1 oggi)