ASCOLI PICENO – Cinque kg di droga sequestrati, 27 persone arrestate, 130 milioni di euro non dichiarati al fisco, 42 mila articoli contraffatti e 581 mila chili di rifiuti industriali trovati in aree adibite a deposito incontrollato. Questo, in cifre, l’esito dell’attività della Comando provinciale della Guardia di Finanza nel primo semestre 2007. I dati sono stati resi noti in occasione del 233° anniversario della fondazione del Corpo.

Nel dettaglio, le Fiamme Gialle hanno effettuato 61 operazioni dall’inizio dell’anno. Riguardo alle singole tipologie di sostanze stupefacenti, sono stati sequestrati 1.300 grammi di eroina, 1.200 grammi di cocaina, 555 grammi di hashish, 1.900 grammi di altre sostanze tra cui anfetamine e metadone.

“Pesante” anche il bilancio delle operazioni effettuate sul fronte tributario. Gli interventi effettuati dalla Finanza sono stati 219 e hanno portato alla scoperta di 66 milioni di euro di reddito non dichiarato, di 3,6 milioni di ricavi non contabilizzati, 9,7 milioni di detrazioni indebite, 53.400 euro di ritenute non operate o non versate, 4,5 milioni di Iva relativa, 3,5 di Iva dovuta e a un milione di Iva non versata.

Cinquantacinque le persone risultate completamente o in gran parte sconosciute al fisco, per una base imponibile di 70 milioni di euro circa.

Allarmanti anche i dati relativi alla lotta alla pirateria. Dall’inizio dell’anno i controlli delle Fiamme Gialle hanno consentito di sequestrare circa 42 mila articoli contraffatti, 2.225 tra cd musicali e giochi.

In materia ambientale, infine, il Comando provinciale della Guardia di Finanza ha sottoposto a sequestro tre aree adibite a deposito incontrollato di rifiuti e 581 mila chili di rifiuti industriali. Sigilli anche per una discarica e un mezzo navale, oltre a 550 chili di crostacei, molluschi e pesce fresco refrigerato.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.624 volte, 1 oggi)