MONTEPRANDONE – Come volevasi dimostrare: Daniele Centofanti e Cristian Cacciatore sono due giocatori del Centobuchi.
Per la società di Claudio Marocchi e del neodirettore sportivo Claudio Cicchi altri due rinforzi dopo l’arrivo della scorsa settimana di Vincenzo Pinciarelli, dal Notaresco.
Nella mattinata di mercoledì dunque è arrivata l’ufficialità di due trasferimenti dati in dirittura d’arrivo da qualche giorno. Centofanti è un esterno sinistro che nella stagione appena archiviata ha giocato nelle file del Cologna Paese (Eccellenza abruzzese).
Per il giocatore classe ’83, nel torneo edizione 2003-04, anche una presenza con la maglia del Pescara, mentre in precedenza ha militato con Lauretum e Hatria, squadra quest’ultima nella quale ha disputato la migliore annata: 33 “gettoni” e 10 gol.
Cristian Cacciatore, attaccante che in settembre compirà 23 anni, è invece reduce dal torneo di C2 (girone B) con la maglia del Rieti. 14 presenze, ma nessun gol. Il giocatore era arrivato nella formazione laziale in gennaio, dopo i primi mesi trascorsi ad Atri.
Resta infine sempre possibile l’arrivo a Centobuchi dell’esperto centrocampista Luigi Giandomenico, quest’anno prima al Monza e poi alla Cisco Roma.
I capitolini del patron Alessandro Tulli per la prossima stagione, dopo un’annata deludente, hanno in programma di rinnovare parecchio la squadra: l’esperto giocatore di Macerata potrebbe insomma prendere in considerazione l’ipotesi di scendere in serie D.
ALESSIO ROSA Ennesimo contatto tra il Rovigo (C2/B) e l’attaccante ascolano, che ha ormai ufficializzato il suo addio al Centobuchi. La società veneta preme per fargli firmare un accordo triennale, ma il giocatore si è voluto prendere un altro po’ di tempo e ha rimandato la decisione al suo rientro dalla ferie.
Che si sia rifatta sotto la Samb? E’ possibile, come non è da escludere che nelle ultime ore sulle tracce dell’ex biancoceleste sia piombata qualche altra squadra. Ad ogni modo tra la fine di giugno e l’inizio del mese prossimo sapremo.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.309 volte, 1 oggi)