GROTTAMMARE – Non solo iniziative religiose per la Sacra Giubilare, ma un vero e proprio Festival del Medioevo, come precisa l’assessore alla cultura Enrico Piergallini.

A cavallo delle manifestazioni ecclesiastiche sono stati organizzati molti eventi per accompagnare il  ‘fedele’ ma anche il semplice turista, alla riscoperta dei tesori della Grottammare di oggi.

Si partirà il 23 giugno alle 21.30 in Piazza Kursaal con il Cantico delle Creature, uno spettacolo degli sbandieratori del GAMS di Servigliano; domenica 24 giugno alle 21.30 in piazza Peretti, anteprima di Voci tra le mura, con lo spettacolo “Viaggio con Dante, Inferno” e la lettura dei canti I-III-V-VI-X ad opera di  Walter Maestosi; si tratta del primo di tre appuntamenti che si svolgeranno il 18 e 20 luglio e che prevedono la lettura di 15 canti dell’Inferno dantesco.

Martedì 26 giugno si prosegue con il “Concerto Sacra Giubilare 2007-2° del XXI secolo” della Corale Sisto V, alla Chiesa di San Giovanni Battista alle ore 21.30. Il concerto per coro, solista e strumenti sarà diretto dal Maestro Luigi Petrucci, soprano solista Silvia Ulpiani, tenore solista Roberto Cruciali, organo Giuseppe Sabatini, violino Alberto Amadio, oboe Tiziana Giorgi, flauto Gianpaolo Corradetti.

Giovedì 28 giugno alla Chiesa di San Pio V alle ore 21.30 si svolgerà un concerto con il Coro polifonico Valle del Mentore di Ponte Santa Lucia di Foligno, il Coro polifonico I Cantori di Cannaiola della Città di Trevi e il Gruppo Strumentale della Mobilissima Parte de Sopra di Assisi. L’evento punta a riscoprire il Libre Vermell de Montserrat, manoscritto spagnolo composto da 170 fogli che intendeva offrire una scelta di canti e danze ai pellegrini che all’epoca accorrevano all’Abbazia per venerare l’immagine della Beata Vergine di Montserrat.

Martedì 3 luglio verrà proiettato il film “L’Armata Brancaleone”, a cura dell’associazione culturale Blow Up, in piazza Fazzini alle ore 21.30. L’evento rientra nella rassegna di Cinema in Piazza, quest’anno dedicata interamente al grande cinema medioevale italiano e internazionale.

Mercoledì 4 luglio si muoveranno, a partire da piazza Kursaal a piazza Fazzini alle ore 21.30, la City of Rome Pipe Band, un concerto di cornamuse e tamburi scozzesi della città di Roma, organizzato dall’associazione organistica Picena.

Giovedì 5 luglio in piazza Peretti alle ore 21.30 anteprima dei concerti d’estate “The Fairy Tree” concerto dei Birkin Tree, un gruppo che fa musica celtica composto da Fabio Rinaudo, Michel Baratti, Daniele Caronna e Elena Spotti, a cura della Fondazione Gioventù Musicale d’Italia.

Infine, per rinfrancare il corpo, venerdì 6, sabato 7 e domenica 8 luglio al Parco della Madonnina a partire dalle 19.00 si terranno le cene di San Paterniano, cene medioevali con giullari, falconieri, musici e armati, tra musica e spettacoli di genere.

Da non dimenticare poi le mostre della Sacra: al MIC – Museo dell’Illustrazione Comica – dal 10 giugno al 15 agosto si svolge la mostra “La Sacra di Grottammare a fumetti” di Angelo Maria Ricci, dal 17 giugno al 15 agosto “I pittori della Sacra”, con opere di Colella, Dionisi, Gentili, Leoni, Moscardelli, Panella, Persiani, Santori, Tizi e Venieri, a cura di Antonio Casilio, e contemporaneamente con la mostra “La Sacra Giubilare”, Dino Cappelletti darà la propria interpretazione fotografica.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 731 volte, 1 oggi)