SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Torna la Goletta di Legambiente e fa tappa al porto di San Benedetto per inaugurare il nuovo tour di raccolta dati sulla qualità balneare del nostro mare: l’occasione è stata propizia poiché proprio in contemporanea con questo evento, le autorità locali hanno firmato, con i delegati di Legambiente Onlus, un nuovo protocollo d’intesa per la promozione sul territorio di strutture turistico ricettive maggiormente attente alla qualità e alla salvaguardia ambientale, aderenti all’Ecolabel di Legambiente Turismo, un’etichetta ecologica già presente a San Benedetto, Ripatransone, Cossignano, Grottammare, Offida e Cupra Marittima.

A sottoscrivere l’accordo, in un incontro tenutosi al Circolo Nautico Sambenedettese, erano presenti il presidente della Provincia di Ascoli, Massimo Rossi, l’assessore al turismo della Provincia, Avelio Marini, il presidente di Piceno Sviluppo Scarl, Germana Ciccola, il presidente di Legambiente Turismo, Luigi Rambelli, il presidente di Legambiente Marche, Luigino Quarchioni, il responsabile mare di Legambiente, Sebastiano Venneri: in rappresentanza dei 6 comuni che hanno già costituito le reti delle strutture eco-certificate erano presenti il sindaco di Grottammare Luigi Merli, il consigliere del comune di San Benedetto, Pasqualina Lazzari, e l’assessore al turismo di Cupra, Matteo Gualano.

«Abbiamo lavorato molto con questi comuni per porre un sigillo per un intervento definitivo sul territorio – ha affermato il presidente di Legambiente Turismo, Luigi Rambelli – possiamo già dire che in questa zona ci sono 18 strutture ricettive che hanno aderito al progetto per un totale di circa 2000 posti letto. Fino a oggi in Italia hanno aderito circa 322 strutture per 65 mila posti letto, ed entro i primi di luglio verranno sottoscritti altri 4 protocolli in Italia. Siamo secondi solo alla Gran Bretagna, che però ha istituito un finanziamento per le strutture che ne faranno richiesta».

Soddisfatta anche il consigliere Lina Lazzari:«Il nostro territorio si sempre distinto per una serie di fatti e azioni importanti dal punto di vista della difesa ambientale, dalla creazione della Riserva della Sentina al Parco Marino – di prossima costituzione – quindi questo nuovo protocollo sulla qualità degli alberghi è molto importante e il progetto raccoglierà sicuramente i suoi frutti. Intanto, però, aspettiamo i dati della Goletta di Legambiente che da Pesaro tornerà a San Benedetto nei primi giorni di luglio».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 957 volte, 1 oggi)