SAN BENEDETTO DEL TRONTO – I Carabinieri hanno intercettato e denunciato a piede libero una banda di “pataccari” di origine romena. Si tratta di quattro uomini, la cui età media si aggira sui trenta anni. Cercavano di vendere collane in finto oro a incauti acquirenti e per le loro truffe sceglievano luoghi di passaggio come autogrill autostradali e stazioni di rifornimento per il carburante. L’ultima segnalazione che li riguardava proveniva dai Carabinieri di Porto San Giorgio.
E proprio nei pressi di un distributore di benzina a San Benedetto cercavano di rifilare delle collane clamorosamente contraffatte a un 69 enne del luogo. La banda si trovava a bordo di due auto e alla vista dei militari dell’Arma ha tentato di disfarsi della poco pregiata merce.
Sono stati denunciati a piede libero con l’accusa di tentata truffa, contraffazione e alterazione di prodotti industriali.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 522 volte, 1 oggi)