SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Aprirà anticipatamente, rispetto gli anni passati, l’ufficio di Informazione e Accoglienza Turistica (Iat) di via Mare, sempre grazie al contributo del Consorzio Turistico Riviera delle Palme (si occuperà dell’allestimento e del reclutamento del personale), dell’assessorato al Turismo del Comune e grazie anche alla Regione Marche che da diversi anni continua a pagare l’affitto del locale.

«La città avrà tre punti dedicati esclusivamente all’informazione turistica – ha affermato l’assessore al turismo Domenico Mozzoni – uno presso il Consorzio, uno nella sede dell’Associazione Albergatori e lo Iat, che sicuramente verrà bersagliato da turisti stranieri interessati soprattutto dalle sagre e manifestazioni dell’entroterra».

La collaborazione con il Consorzio Riviera delle Palme dà buoni frutti anche riguardo altre iniziative previste per l’estate; a confermarlo è il presidente Marco Calvaresi: «Presto l’amministrazione comunale inserirà 3 punti bancomat sul lungomare e intanto abbiamo raggiunto un accordo con i tassisti per la diminuzione delle tariffe. Ci saranno dei prezzi standard nella tratta che collega la stazione fino alle strutture alberghiere: per esempio dalla stazione fino a via Monfalcone si pagherà 11 euro fino al massimo di 20 euro per via Pasubio».

Verrà anticipata al 15 giugno l’apertura della Guardia Medica Turistica nella sede della Croce Rossa di San Benedetto, dal primo luglio invece apriranno le altre sedi nella Riviera. Come sempre le tariffe saranno a carico dei non residenti: 15 euro per una visita in ambulatorio e 25 euro per una visita domiciliare.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 999 volte, 1 oggi)