CUPRA MARITTIMA – La Cuprense, guadagnata la salvezza sul campo, è messa subito al lavoro: c’è da nominare il nuovo presidente, che andrà a prendere il posto del dimissionario Basilio Caporossi.
Marzo è stato un mese difficile per la società gialloblu: prima l’esonero del tecnico Fermanelli (sostituito da Pasqualino Minuti), poi il patron Caporossi ha rimesso nelle mani dei sui soci il proprio mandato.
«Dopo sette anni si è conclusa la mia avventura in qualità di presidente – ha dichiarato il diretto interessato – Mi farebbe piacere che a prendere le redini della società fosse uno del vecchio direttivo. Credo che l’orientamento sarà questo».
Se davvero così fosse potrebbero esserci delle possibilità di vedere seduto sulla panchina gialloblu, anche per la prossima stagione, mister Minuti. Caporossi d’altro canto rimarrebbe all’interno della società in qualità di dirigente.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 434 volte, 1 oggi)