SAN BENEDETTO DEL TRONTO – “Immagini ed emozioni, incontro con i discendenti dell’artista che si innamorò di San Benedetto del Tronto”. Un pomeriggio all’insegna di Alfred Chatelain, il pittore svizzero che soggiornò a San Benedetto del Tronto nei primi anni del ‘900, immortalando nelle sue opere l’apogeo della civiltà marinara locale prima dell’avvento delle barche da pesca a motore.

L’evento ha festeggiato l’incontro fra la città e la pronipote del pittore, Muriel Gouge, che intende regalare alcune opere dell’illustre avo al Comune a patto che questo crei una struttura museale dedicata ai pittori del mare.

Sono intervenuti l’assessore alla Cultura Margherita Sorge, il sottosegretario agli affari regionali Pietro Colonnella, il critico d’arte Cesare Caselli, lo storico Gabriele Cavezzi. L’incontro è stato coordinato da Massimo Sciarra, dell’associazione Bed&Breakfast&Beach.

Nelle tre clip, dall’alto in basso, parlano rispettivamente il critico d’arte Cesare Caselli, lo storico Gabriele Cavezzi, Muriel Gouge insieme con l’assessore Margherita Sorge.
Per vedere i servizi cliccate sulle icone a destra.

Tutti i servizi video e audio di Sambenedettoggi.it sono sulla sezione Media Center.

Attendere qualche secondo per il caricamento dei video, qualora la finestra non si dovesse aprire correttamente ritentare una seconda volta.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 992 volte, 1 oggi)