RIPATRANSONE – Riceviamo e pubblichiamo una lettera del consigliere comunale di Ripatransone Alessandro Salluce, in risposta al nostro articolo “Basta un Salluce per far contenta l’Udc?“, in riferimento ai risultati elettorali (il sindaco D’Erasmo ha sfiorato il 90% dei consensi).

Apprezziamo le parole di Salluce, che denotano una profonda passione per la politica, cosa rara di questi tempi. Auguriamo a Salluce di poter intraprendere il proprio compito nel migliore dei modi, nell’interesse dei cittadini ripani. Per farlo, però, resta il dovere dell’autocritica per tutto il centrodestra ripano, che, di fatto, ha abbandonato la contesa elettorale, lasciando a giovanissimi o a persone sconosciute a Ripatransone il compito di sfidare Paolo D’Erasmo.
Ebbene sì, il nostro progetto politico è stato premiato da un inaspettato seggio al comune di Ripatransone.
A differenza di altri che non si occupano della politica lasciando che la politica si occupi di loro un gruppo di giovani ragazzi, ha speso tutto il proprio tempo scegliendo di bussare porta a porta per ribadire i valori e il progetto politico dell’Udc.
Non si sono presentati per un interesse o un secondo fine, o per battere lo stimato Sindaco D’Erasmo: si sono presentati e hanno vinto conquistando un seggio per rappresentare un simbolo che ha fatto grande la nostra nazione. Hanno conquistato un seggio che rappresenta una parte della nostra storia e per scriverne altre. La politica è la più alta forma di carità e l’opposizione a Ripatransone sarà attenta e costruttiva al solo fine di preparare una classe dirigente che possa criticare, proporre, per perseguire il bene dei cittadini del comprensorio.
Siamo consapevoli di militare in un piccolo partito, avessimo voluto avere più potere avremmo scelto altri partiti più grandi che hanno magari un unico capo. Siamo moderati ma abbiamo l’acciaio dentro, abituati a combattere battaglie che hanno al centro l’uomo e non slogan-spot. L’Udc nella Provincia di Ascoli detiene il 9% dei consensi siamo sicuri che a Ripatransone come a San Benedetto e Ascoli riusciremo anche a superarlo.
Non ci fanno paura le difficili imprese anzi ci entusiasmano quando la responsabile dei giovani Maria Provvidenza afferma: «L’elezione di Alessandro Salluce al consiglio comunale di Ripatransone è un grande inaspettato successo per i giovani dell’Udc di tutta la Provincia di Ascoli Piceno, questo per noi rappresenta un punto di partenza per il nostro progetto sfidare il presente per vincere in futuro».
Creeremo anche a Ripatransone un gruppo di giovani che credono nei valori, dei giovani ripani che possano fra 5 anni proporre un’alternativa credibile nel principio di un alternanza amministrativa necessaria alla crescita di una città.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 468 volte, 1 oggi)