SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Un settore in crescita esponenziale quello del Dir/P (Disabilità Intellettiva Relazionale/Promozionale), del CIP, Comitato Italiano Paralimpico.
Ai Campionati Italiani di nuoto che si sono svolti dal 17 al 20 maggio a Lignano Sabbiadoro, hanno preso parte più di 400 atleti suddivisi nei due livelli base e avanzato. Anche il livello tecnico generale è cresciuto, assieme alla consapevolezza del grande potenziale che questi atleti possono esprimere. I numeri erano talmente alti che purtroppo si è dovuto operare un taglio alle richieste di iscrizione.
A questo che è l’appuntamento nazionale clou della stagione la locale Associazione Sportiva Cavalluccio Marino, che in autunno festeggerà il ventennale della fondazione, ha portato 10 atleti che hanno ottenuto risultati esaltanti, in crescita nelle varie specialità. Ottimi i riscontri in gara, con 11 podi per 22 gare disputate, fra cui 2 ori nelle staffette primo livello.
Nel livello base la Cavalluccio Marino si conferma leader nazionale, con due ori nelle altrettante staffette disputate: la 4 x 25 mista con il tempo di 1’44’’6 (Tommolini–Frigerio–Viola–Sorge) e la 4 x 25 stile libero femminile con il tempo di 2’05’’9 (De Signoribus–Palestini–Sorge-Sciarroni).
Nel frattempo si è concluso anche il circuito del Campionato Regionale di nuoto CIP, con esito lusinghiero nella classifica finale a punti: primi nel settore agonistico e terzi nel settore promozionale.
Non è mancata l’occasione per primeggiare anche nel circuito scolastico dei giochi sportivi studenteschi, con Giusy Sorge che ha portato a casa il primo posto nei 25 metri SL (con il tempo di 23’’5) nelle finali regionali, per l’istituto IPSSAR di San Benedetto del Tronto.
Prossimo appuntamento per gli atleti del Cavalluccio Marino ai Campionati Assoluti di Nuoto per disabili fisici e non-vedenti: a Palermo dal 6 all’8 luglio prossimo, con sette nuotatori qualificati, Damaso Di Emidio, Sara Rivosecchi, Eller Ciarma, Vanessa Cicchi, Francesco Fiscaletti, Dario Trobbiani e Andrea Vesperini.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.482 volte, 1 oggi)