ASCOLI PICENO – Prosegue il progetto R.e.d. (Risparmio Energetico Domestico): la Provincia di Ascoli Piceno, infatti, sta valutando la fase sperimentale della distribuzione, a tutte le famiglie residenti, dei kit contenenti le lampade a risparmio energetico e gli economizzatori idrici, iniziata la scorsa settimana a Monteprandone e Grottazzolina.

La distribuzione dei kit è possibile grazie alla collaborazione della società di ricerca scientifica e tecnologica “Asteria” e dell’azienda “Troiani e Ciarrocchi” di Monteprandone. Proprio nella cittadina della Valle del Tronto, domenica scorsa, è stata avviata la consegna gratuita alle famiglie dei kit.

Proprio al Parco della Conoscenza di Centobuchi, il 20 maggio, in occasione del recital organizzato dalle scuole elementari e medie della cittadina, ha funzionato un punto di distribuzione dei kit di lampade e economizzatori idrici che ha visto grande affluenza di cittadini.

Si tratta, come noto, di un’iniziativa che non ha precedenti in Italia (si parla della distribuzione di oltre 130.000 confezioni, un investimento del valore commerciale di 13 milioni di euro) ma la Provincia e i suoi partner, forti dell’esperienza maturata nelle due cittadine campione, intende condividere con le restanti Amministrazioni comunali le migliori modalità di distribuzione.

Per questo motivo i Sindaci sono stati invitati a partecipare ad un incontro organizzativo in programma il prossimo lunedì 28 maggio alle 17 nella sala consiliare di Palazzo San Filippo, ad Ascoli. In quell’occasione i vertici dei Comuni saranno chiamati a dare la loro disponibilità a collaborare alla riuscita dell’iniziativa per gli aspetti logistici, fermo restando che sarà a carico della ditta “Troiani e Ciarrocchi”, che sostiene l’onere dell’operazione, allestire dei punti di distribuzione in ogni Comune in quantità adeguata alla consistenza demografica di ciascuno di essi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.720 volte, 1 oggi)