SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Domenica 20 maggio si è tenuta la prima serata del XII Festival dell’Adriatico voci nuove  Premio Alex Baroni. Viale Buozzi è stato fino a mezzanotte avvolto fra la musica delle cover band selezionate, proponendo musica di alta qualità. Presentatore della serata Luca Sestili, speaker di Radio Azzurra.

«Come fanno i comitati, i comuni e gli organizzatori a spendere cachet altissimi per “pseudo” artisti che non sanno fare nulla o quasi, ma  hanno solo avuto la fortuna di apparire alcune volte in programmi tv e quindi approfittano della sola esposizione pubblica facendosi pagare cifre spropositate quando abbiamo dei veri artisti, dei veri  professionisti, quasi del tutto sconosciuti che fanno degli spettacoli  di questo livello a dei costi ridicoli». Lungo ed infastidito il commento di Enzo Spinozzi, Presidente della Promostar e fondatore del Festival, al termine della manifestazione.

Le band che si sono date il cambio sul palco sono cinque: Ivan Garage da Brindisi per il tributo ad Ivan Graziani, Blue Sugar da Roma per il tributo a Zucchero, i Freaks of Nature da Roma per il tributo ad Anastacia, gli Alta tensione sempre da Roma per il tributo ai Nomadi ed infine i Buoni e cattivi di San Benedetto per il tributo a Vasco Rossi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.638 volte, 1 oggi)