GROTTAMMARE – «Una giornata per riappropriarsi della strada, dopo un anno di scuola dedicato alla riscoperta del nostro paese», è questo lo slogan che porterà centinaia di bambini fra le vie della città, che per l’occasione resteranno chiuse al traffico, sabato 26 maggio dalle 17 per “I bambini incontrano la città”.

Scenette d’inglese, laboratori di pittura, di ceramica, musica, corsi di educazione civica. Ma anche disegni, che dimostrano come i bambini durante le uscite alla scoperta delle origini e delle tradizioni grottammaresi, siano stati attenti e curiosi. Tantissimi i progetti realizzati quest’anno dalle scuole d’infanzia e primaria di Grottammare.
In piazza Fazzini English in the square, La mia scuola per la pace, Per la strada 1 2 3 … in macchina con me; in piazza Alighieri La giostra di suoni e Le mani in pasta, mentre lungo corso Mazzini Coloriamo la città, Un mondo di carta, Fantasticando, Insieme per, La legalità nella storia, Il chiosco della creatività e Il Chiosco dei genitori.

Previste inoltre due rappresentazioni teatrali: venerdì 1° giugno dalle 17 presso il Kursaal i bambini delle terze classi rappresenteranno “La bottega fantastica”, mentre mercoledì 6 giugno i bambini delle seconde classi – sempre alle 17 e sempre al Kursaal – porteranno sul palco “Burattino senza fili”.

Un’occasione per portare in piazza la scuola, per condividere la ricchezza del patrimonio storico culturale della città con gli occhi dei bambini.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 290 volte, 1 oggi)