MONTEPRANDONE – In base alle richieste pervenute al Comune di Monteprandone, la ditta sambenedettese GEM Elettronica srl che possiede il proprio stabilimento presso la zona industriale è stata autorizzata dall’amministrazione monteprandonese all’abbatimento di 20 piante della specie Pinus Pinea per consentire lo sfoltimento delle essenze della pineta già esistente ed attuarne la ripresa vegetativa della stessa.

Stessa autorizzazione è stata concessa invece alla ditta Eurocornici srl per l’abbattimento di 2 esemplari di Pino d’Aleppo per l’attuazione delle modifiche alla recinzione e la realizzazione di nuovi ingressi pedonali e carrabili per un migliore accesso dei mezzi autoarticolati. La ditta in questione è obbligata a ripiantumare 2 essenze arboree nell’area interessata all’abbattimento.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 246 volte, 1 oggi)