SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La seduta di venerdì 18 maggio del Consiglio comunale ha visto la numerosa partecipazione dei commercianti del mercatino di via Montebello, preoccupati dalle voci di uno smantellamento della struttura (“Salviamo il mercato” era lo slogan affisso su uno striscione). Il sindaco Gaspari, rispondendo a una interrogazione del consigliere Lorenzetti dell’Udc sui ritardi nella demolizione e riqualificazione della struttura, ha annunciato che entro l’anno verrà rimossa unicamente la copertura in eternit del capannone, mentre il successivo progetto di riqualificazione verrà discusso con residenti, operatori e associazioni di categoria.
«Il mercatino resterà», è stato il concetto principale affermato dal sindaco. «Su come sistemarlo, lascio la parola ai tecnici. Ma noi vediamo di buon occhio i concetti di filiera corta, recupero della memoria cittadina e tracciabilità degli alimenti».

Questa amministrazione ha stanziato 300 mila euro per la sistemazione del mercatino, altri 150 mila euro erano già in bilancio, stanziati dall’amministrazione Martinelli.
Il consigliere Lorenzetti ha ricordato la presenza di un progetto preliminare firmato dall’architetto Farnush. «Per la vecchia giunta buttare giù la struttura era la soluzione migliore, trasferendo le attività commerciali presso i locali dell’ex Capacchietti in via Roma».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 636 volte, 1 oggi)