SAN BENEDETTO DEL TRONTO – In serata abbiamo avuto la conferma direttamente dalla Questura di Ascoli sul fatto che il blitz è stato già portato a termine. Le due bambine italo belghe contese dai genitori e temporaneamente ospitate dall’Istituto protetto Santa Gemma sono state prelevate da funzionari della Polizia di Stato intorno alle ore 15 e subito trasferite altrove, in esecuzione di un provvedimento del Tribunale dei Minori di Ancona.
La località dove sono state condotte non è nota.
Già dalle prime ore del pomeriggio di sabato19 maggio la notizia era trapelata in città. Poco dopo all’Istituto Santa Gemma si è recata l’assessore alle Politiche Sociali del Comune di San Benedetto del Tronto Loredana Emili per avere maggiori informazioni sugli ultimi sviluppi della dolorosa vicenda. Sembra che le due minori siano state prelevate mentre si trovavano fuori dall’istituto per una passeggiata in compagnia delle operatrici del Santa Gemma.
Di fronte alla residenza protetta hanno sostato lungamente amici e parenti della madre delle bambine, la signora italo belga Maria Pia Maoloni, residente a Grottammare.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.013 volte, 1 oggi)