MACERATA – In un unico spazio espositivo – quello di Fuorizona artecontemporanea – l’incontro e la interazione fra diverse realtà mentali ed artistiche. Verrà inaugurata sabato 19 maggio alle 19 la collettiva “Mani d’artista”, che vedrà esporre gli artisti Maicol e Mirco, Nardiescopetta, Elena Rapa e Ivana Spinelli.

«Attingendo ai più vari linguaggi di comunicazione – spiega il critico Cristina Petrelli – veniamo proiettati in uno spazio in cui le pareti modificano il loro aspetto e la loro funzione, oggetti di uso comune diventano improvvisamente messaggeri inquietanti, bimbe dai grandi occhi sembrano seguirci con il loro sguardo e esseri crudeli danno l’impressione di acquisire energie, alimentarsi, crescere sempre più».

La mostra rimarrà aperta fino al 30 giugno con i seguenti orari: dal martedi al sabato, dalle 16 alle 20. Per informazioni http://www.fuorizona.org/

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 707 volte, 1 oggi)