SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Completato il quadro della prima giornata del Torneo Interforze. Se ne sono andati i primi dieci giorni della manifestazione organizzata dalla Polisportiva Antares e giunta alla 19a edizione.
Undici le partite disputate; quella in programma sabato scorso infatti, tra la GEM Elettronica e l’ASL 13, non si è potuta giocare per l’indisponibilità del campo Ciarrocchi (ancora da fissare la data del recupero).
Ma andiamo per gradi. La scorsa settimana le sfide Banca di Credito Cooperativo Picena-SEI (2-1) e Medici Teramo-Finanza (0-1) hanno completato il quadro della prima giornata.
Da venerdì 11 maggio è iniziata la seconda trance di incontri: i Pescatori hanno battutto la Banca Toscana 3-1; con identico risultato si è imposta anche la Misericordia sulla Forense; infine successo pirotecnico per l’Atletico Samb, che liquidato 5-2 il Porto 85.
Dando uno sguardo alle classifiche dei gironi, a punteggio pieno c’è solo la Misericordia, nel girone B, con 6 punti. A seguire l’Atletico Samb con 4, la Forense 1 e il Porto 85, ancora a digiuno.
Grande equilibrio nel raggruppamento A, dove appaiate a quota 3 troviamo Banca Toscana, Pescatori e GEM. Chiude la graduatoria, con 0 punti, l’ASL 13.
Duo di testa anche nel girone C, con Polizia di Stato e Banca di Credito Cooperativo Picena con 3 punti, e Carabinieri e SEI con 0.
Identica situazione nel girone D: al comando Arca 93 e Finanza a quota 3, e Medici Teramo e Picena Ambiente fanalini di coda.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 369 volte, 1 oggi)