SAN BENEDETTO DEL TRONTO – È la “Festa dell’Europa“: mercoledì 9 maggio, come d’abitudine, si svolgerà, per iniziativa del Servizio Politiche comunitarie dell’Amministrazione Provinciale, la manifestazione oramai giunta alla sua VII edizione. Appuntamento al Palacongressi di San Benedetto, con inizio dalle ore 9, e la partecipazione di circa 700 studenti provenienti da 20 diversi istituti scolastici.
La “Festa dell’Europa” cade il giorno 9 maggio perché in quella data, nell’anno 1950, Robert Schuman, Ministro francese degli Affari Esteri, presentava la proposta di creare un’Europa organizzata, indispensabile al mantenimento di relazioni pacifiche fra gli Stati che ne avrebbero fatto parte. La proposta, nota come “dichiarazione Schuman”, è considerata l’atto di nascita dell’Unione europea, tanto che il 9 maggio del 1985 i capi di Stato e di governo riuniti al vertice di Milano decisero di festeggiare questo giorno come “Giornata dell’Europa”.
Accompagnati e diretti dai loro insegnanti, i ragazzi si esibiranno in canzoni, balli, poesie, musical, esecuzioni strumentali esprimendo, mediante la creatività e il talento artistico, il proprio senso dell’Europa.
All’evento, presentato dal giornalista Stefano Greco, saranno presenti il presidente della Provincia Massimo Rossi, l’assessore alle Politiche Comunitarie Nino Capriotti, autorità civili e militari ed amministratori locali, a sottolineare l’attenzione delle istituzioni per una ricorrenza così significativa.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.190 volte, 1 oggi)