FERMO – Con il patrocinio della Provincia di Ascoli Piceno, del Comune di Porto San Giorgio e del Centro Servizi per il Volontariato, tema unico l’Africa Mediterranea, guardata attraverso diversi appuntamenti – fra Fermo e Porto San Giorgio – con film, dibattiti e letteratura.

Venerdi 4 maggio alle 16,30 a Porto San Giorgio (via delle Regioni, 6) si parla di Emigrazione araba e letteratura maghrebina , con Salah Methnani, scrittore tunisino, e delle donne e l’Islam, nell’opera di Fatima Mernissi e Assia Djebar con la professoressa Carla Capesciotti.

Sabato 5 maggio nella stessa location, verrà proiettato il film “Pane nudo” di Rachid Benhadj (Marocco 2006), alle 21,15.

Giovedi 10 Maggio sempre alle 16,30, presso l’Aula Multimediale in via Mazzini di Fermo, il professor Calchi Novati dell’ Università di Pavia parlerà del tema “Per una storia del Mediterraneo: coabitazione e conflitti, colonizzazione e decolonizzazione, la situazione oggi“.

Sabato 12 Maggio alle 16,30 sempre presso l’Aula multimediale di Fermo, si parlerà di Islam e islamismo con la professoressa Jolanda Guardi dell’Università Statale di Milano; e di “emigrazione dal Maghreb: dati e problemi della presenza nelle Marche” con Sally Kein, della Segreteria Provinciale CGIL – Ancona.

Sempre sabato 12 maggio a Porto San Giorgio alle 21,15 verrà proiettato il film “I figli delle mille e una notte” di Nacer Khemir (Tunisia-Francia 1984).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 557 volte, 1 oggi)