SAN BENEDETTO DEL TRONTO – «Con Carlo Regalia e il Bari è tutto a posto». Il dg della Samb Claudio Molinari giura che il “caso” Desideri non ha in alcun modo inficiato i rapporti tra le due società, rapporti che a breve potrebbero intersificarsi.
Detto del centrocampista originario di Ripatransone, che coi “galletti” la scorsa settimana ha firmato un contratto triennale, il club pugliese, nonostante sia al momento concentrato nella lotta per evitare i play out, guarda con interesse ad almeno altri due giocatori della Samb di mister Ugolotti.
Sul taccuino di Francesco Sgobba infatti, cognato e braccio destro del presidente Vincenzo Matarrese – dopo l’epurazione del diesse Fausto Pari è lui, di concerto con l’ex dg Regalia, a seguire il discorso tecnico – sono segnati i nomi dell’attaccante Daniele Morante e del difensore argentino Manuel Landaida. Il primo è legato alla Samb da un contratto sino al 2008, ma, in virtù della bella stagione disputata in riva all’Adriatico, fa gola a diverse società di B (di recente si sarebbe fatto vivo anche il Rimini); il secondo invece è in prestito e qualora la dirigenza marchigiana non provasse a trattenerlo, tornerà alla Triestina, società con la quale eventualmente poi tratterà il Bari.
GIOVANI IN ROSSOBLU? La Samb ad ogni modo, a fronte dell’operazione Desideri, potrebbe vedersi “girare” dal club di Vincenzo Matarrese alcuni giovani del vivaio biancorosso. Due hanno già vestito la maglia rossoblu: stiamo parlando del portiere Vitangelo Spadavecchia, quest’anno al Pescara, e di Pasquale Berardi, da gennaio all’Ivrea.
Ma in lizza ci sono anche tanti altri giovani della Primavera biancorossa. Per esempio Marco Piccinni, centrocampista centrale classe ’87 che mister Materazzi ha aggregato in pianta stabile alla prima squadra, tanto da fargli collezionare una presenza. Attualmente è infortunato.
Altro giovane di belle speranze è il difensore classe ’85 Michele Franco, mandato a farsi le ossa alla Cremonese. C’è poi Antonio Balsano, terzino destro classe ’86, che ha collezionato un “gettone” in prima squadra; oppure Alessandro Armenise, 23 anni, l’anno scorso a Viterbo e prima ancora a Martina.
Infine Sgobba ha fatto il nome di Christian Conti, il difensore classe ’87 attualmente in forza al Lanciano.
Molinari a proposito di possibili, future operazioni con il Bari, ha puntualizzato: «Prima di muoverci la società dovrà avere le risposte che attende dall’amministrazione comunale. Poi vedremo se i pugliesi saranno disposti a darci qualche giovane in prestito gratuito. Scontato peraltro che, qualora in ballo ci fossero stipendi elevati, il Bari ci dovrà dare una mano».
ALLENAMENTO SQUADRA La squadra nel pomeriggio ha sostenuto la consueta partitella in famiglia all’Ama Campus di Pagliare del Tronto in vista della trasferta di Ancona.
Assenti gli infortunati Varriale e Visone (si opera al dito del piede la prossima settimana?). Dopiette per Simonetta e Fragiello; in gol Esposito e Morante.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.630 volte, 1 oggi)