SAN BENEDETTO DEL TRONTO – L’assessore alle Politiche del mare Settimio Capriotti interviene a proposito della prossima destinazione del mercato della frutta e verdura di via Montebello: «Mi trovo d’accordo», afferma, «con tutti coloro che individuano in questo luogo non solo un posto dove acquistare prodotti ortofrutticoli, ma un punto di socializzazione, specialmente per le persone di una certa età e che hanno vissuto e vivono questo mercato come un momento di incontro. Credo che questo incontro avvenga qui anche tra settori diversi della città, come la marineria e il mondo legato alla terra e alla collina. Con le dovute migliorie alla struttura, auspico che si mantenga il mercato e lo si vivacizzi.

Voglio ricordare che come presidente della commissione Attività produttive nella passata Amministrazione proposi all’allora assessore Marco Lorenzetti un progetto per quel mercato, che prevedeva, tramite un accordo con le associazioni di categoria, la vendita di prodotti agricoli di qualità e la possibilità di abbassare i prezzi con la cosiddetta “filiera corta”. L’idea era di destinare spazi, almeno il martedì e venerdì giorni di mercato, ai produttori agricoli, che si sarebbero impegnati a commercializzare prodotti biologici o comunque “di qualità”. Ritengo che questa idea abbia ancora la sua valenza. Ne discuteremo quindi nelle sedi opportune».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 324 volte, 1 oggi)