SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Durante il fine settimana del 28 e 29 aprile, in seguito a ripetuti controlli da parte della Polizia nell’area dell’ex discoteca Atlantide, sono stati fermati all’alba Stefano F., ventottenne di Ascoli Piceno, e Giuseppe A, trentatreenne di San Benedetto del Tronto.

Gli uomini, pregiudicati senza fissa dimora, sono stati trovati in possesso di refurtiva e sono stati arrestati per ricettazione.

L’ascolano Stefano F. aveva con sè gli effetti personali di una turista del nord Italia, derubata della borsetta che aveva lasciato nella sua automobile, e valigette contenenti attrezzi da lavoro, probabilmente utilizzabili nel settore edile. Gli effetti personali della turista sono stati riconsegnati alla donna, mentre si sta attualmente cercando di rintracciare il proprietario degli attrezzi.

Il sambenedettese Giuseppe A. è stato fermato per possesso e uso di carte di credito rubate, anche queste restituite ai legittimi proprietari.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.651 volte, 1 oggi)