SAMB: Consigli, Tinazzi, Grillo, Iovine, Zammuto, Landaida, Carlini, Loviso, Morante, Della Roca, Olivieri. A disposizione: Chessari, Esposito, Diagouraga, Giorgino, Fanelli, Simonetta, Fragiello. Allenatore Ugolotti.

AVELLINO: Gragnaniello, Ametrano, De Angelis, Sullo, D’Andrea, Puleo, Porcari, Riccio, Evacuo, Grieco, Moretti. A disposizione: Milan, Bacis, Ulivi, Di Cecco, Garzon, Gonzales, Ascenzi. Allenatore Vavassori.
Arbitro: Ferrandini di Sondrio (Melloni-Marinelli).

NOTE: splendida giornata di sole, temperatura di 25° C. Prato in ottime condizioni. Presenti circa mille tifosi irpini. Scarso invece il pubblico di casa, più attratto per la giornata di mare che per una partita che, ai fini del campionato della Samb, ha poco da dire. Prima dell’inizio della gara Olivieri ha deposto un mazzo di fiori sotto la curva dei tifosi rossoblu, in ricordo di Mauro, tifoso rossoblu.
PRIMO TEMPO

Avvio con le due squadre in fase di studio. Più possesso palla per l’Avellino, la Samb cerca le ripartenze.

12′ Avellino maggiormente in attacco, specialmente sulla fascia destra dove Tinazzi è in forte difficoltà su Moretti

14′ Ammonito Carlini per fallo su Moretti

19′ Primo tiro in porta: Sullo raccoglie una respinta da calcio d’angolo e calcia, dal limite, di prima intenzione. La palla termina un paio di metri oltre la traversa.

23′ Applausi per Zammuto, autore di uno spettacolare e acrobatico recupero su Evacuo, pronto al tiro.

24′ Ci prova ancora Evacuo, dai venti metri, ma Consigli risponde respingendo, in tuffo.

25′ E’ il momento dell’Avellino, ma anche di Consigli. Non funziona il fuorigioco della Samb, Grieco, solo, ma in posizione molto defilata sulla destra, prova a concludere sul secondo palo, il portiere rossoblu respinge nuovamente.

27′ Avellino a tutta, Samb demotivata: Porcari centra per Evacuo che, spalle alla porta, elude la sorveglianza di Zammuto e arriva al tiro: la palla sfiora il sette e termina fuori.

34′ Bel colpo di Morante che, da posizione angolatissima, ad un metro dal fondo, tira con il destro: Gragnaniello riesce a smanacciare l’insidioso tiro.

36′ Ancora un grande Consigli: la palla schizza come un flipper nell’area rossoblu e alla fine Porcari conclude, non forte ma da appena otto metri: riflesso del portiere della Samb che smanaccia e salva.

38′ Avellino vicinissimo al gol: Grieco conclude dal centro area, la palla si stampa sulla parte bassa della traversa e poi rientra in campo.

45′ Zammuto perde di vista Evacuo, ma poi la conclusione dell’attaccante irpino è sbilenca.

46′ Ammonito Della Rocca
2 minuti di recupero

47′ Conclusione di Moretti dalla distanza, Consigli controlla senza apprensione

Primo tempo tutto ad appannaggio dell’Avellino, che ha ben altre motivazioni rispetto alla Samb, la quale paga, oltretutto, le assenze di Visone e Desideri.

SECONDO TEMPO

2′ L’Avellino parte subito a tutta: Zammuto respinge in angolo una conclusione di Grieco. Samb che non è tornata in campo concentrata.

4′ Altro “legno” colpito dai lupi biancoverdi: calcio di punizione dai 20 metri di Moretti, punizione tagliata che aggira la barriera e si stampa sul palo.

7′ Giorgino entra al posto di Iovine.

12′ Simonetta entra al posto di Olivieri.

14′ Grande opportunità in contropiede per Carlini, lanciato da Simonetta; uno contro uno con Puleo, doppio dribbling e quindi assist per Morante, ma la palla non filtra.

14′ Ancora Morante prova la conclusione su cross di Carlini, la palla termina alta.

21′ Grieco si divora un gol clamoroso: cross di Porcari dalla destra, palla tagliata sulla quale si avventa Grieco che, da cinque metri, spara alto. Prosegue senza sosta l’incitamento dei 1200 tifosi avellinesi. Il Ravenna sta vincendo in casa contro la Juve Stabia, e gli irpini devono per forza vincere per sperare di essere promossi direttamente in B.

23′ E’ un Avellino che gioca alla morte: Ametrano, dalla linea di fondo, pennella una traiettoria perfetta per la testa di Grico, ma ancora una volta Consigli non si fa sorprendere e, con la punta delle dita, alza il pallone sopra la traversa.

31′ Clamorosa decisione dell’arbitro: Evacuo cade a terra in area, ma non c’è alcun fallo di Zammuto, che anzi chiede l’ammonizione per simulazione. Invece Ferrandini ammonisce Tinazzi (?) e assegna il rigore, incomprensibile.
32′ Consigli super: respinge il tiro di Grieco e ribatte da campione la ribattuta a tu per tu dello stesso Grieco. Sul contropiede Simonetta arriva al tiro, D’Andrea evita il peggio deviando la conclusione in angolo.

34′ La Samb si è come risvegliata, assieme al suo pubblico, fino a quel momento quasi soddisfatto di quanto gatto nel campionato. In tribuna laterale sud, dove ci sono molti tifosi avellinesi, ci sono momenti di colluttazione. Interviene la polizia e porta via un tifoso avellinese.

35′ Ammonito Grieco.

36′ Simonetta ha una giocata da campione e, a tu per tu con Gragnagniello, lo supera con un perfido pallonetto. 1-0. Riviera in visibilio, mentre i tifosi dell’Avellino contestano i propri giocatori.

37′ Nella Samb esce Della Rocca per far posto ad Esposito, mentre nell’Avellino Gonzales al posto di Grieco e Ascenzi per Moretti.
41′ De Angelis esce, al suo posto Ulivi.

42′ D’Andrea fa un retropassaggio troppo corto, sulla palla s’avventa Carlini, Gragnaniello gli esce sui piedi, di un soffio.

43′ Ulivi si incunea sulla sinistra, poi conclude sull’esterno della rete.

44′ Numeri a ripetizione di Carlini che dribbla a ripetizione i difensori irpini, ma il suo tiro è debole.

45′ Carlini non perdona e si ripete: palla al piede dal centrocampo, punta Puleo, si smarca sulla sinistra e, con il sinistro, infila sul sette. 2-0!!!!

46′ Terzo “legno” dell’Avellino: Porcari, di testa, spedisce sulla traversa.

5 minuti di recupero, la Samb vince una partita incredibile, grazie all’arbitro Ferrandini che, assegnando un rigore inesistente all’Avellino, ha dato alla Samb e alla sua tifoseria una “scossa” fino a quel momento mancata.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.485 volte, 1 oggi)