GROTTAMMARE – Appuntamento con il gioco dell’oca per sensibilizzare i più piccoli sulla diversità, e su tutte le problematiche correlate alla malattia della sclerosi multipla con uno spirito di partecipazione, di positività e di accettazione dell’altro. E’ questo l’obiettivo del patto stretto tra l’Aism e i Centri Ricreativi del Comune di Grottammare, con l’iniziativa “Giochiamo insieme all’Aism – Abbattiamo l’ostacolo“, in programma mercoledì 2 maggio alle ore 16,30 presso la ludoteca “L’isola che c’è“.

L’associazione italiana sclerosi multipla è un’associazione onlus di volontariato che si occupa delle problematiche inerenti alla sclerosi multipla, malattia del sistema nervoso centrale di cui ancora non si conoscono cure risolutive e che colpisce in Italia 52.000 persone per lo più donne, in un rapporto di due a uno e di una età compresa tra i 20 ai 40 anni.
L’incontro tra l’Aism e le ludoteche cittadine si inserisce nelle attività di sensibilizzazione dell’opinione pubblica sui problemi sanitari, socio-sanitari e sociali che la malattia comporta, e che l’associazione svolte regolarmente su tutto il territorio nazionale. La manifestazione grottammarese è coordinata dalla sede A.I.S.M. provinciale, che opera anche attraverso i due gruppi operativi di Fermo e San Benedetto del Tronto.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.453 volte, 1 oggi)