SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La Cuprense, dopo la brillante vittoria sulla vice-capolista Vis Macerata, vorranno di certo ripetersi contro il Potenza Picena. Sulla carta i gialloblu sono già salvi, anche se tre punti in più metterebbero gli uomini di Minuti al sicuro da brutte sorprese.
Delicato match tra Petritoli e Porto d’Ascoli. La compagine di Bugiardini si augura di portare a casa l’intero bottino per poter sperare in un aggancio della vetta. Al contrario i ragazzi di mister Grilli hanno l’obbligo di conquistare un risultato positivo per chiudere il discorso play off.
L’Acquaviva cerca il riscatto dopo due sconfitte consecutive. La gara di Montottone giunge a proposito. Bomber Balletta insegue il sogno di diventare il capocannoniere del torneo.
Sarà una Ripa rimaneggiata quella si presenterà al Comunale di Stella: saranno assenti gli squalifiche Valentini, Piergallini e il portiere Cipollaro, oltre al l’infortunato Morganti (si è rotto del perone).
Gli amaranto affronteranno una formazione, quella allenata da Straccia, in lotta per non retrocedere.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 291 volte, 1 oggi)