SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Da sabato 28 aprile inizierà una raccolta firme per sensibilizzare l’amministrazione comunale all’approvazione del progetto Città dei Bambini. Questo è l’intento principale del Comitato Città dei Bambini, presieduto da Tonino Armata e sostenuto dagli abitanti del quartiere Albula Centro: come è ormai noto nel 2004 nacque la volontà di creare una zona a misura di bambino riqualificando l’area compresa tra la Palazzina Azzurra, Viale delle Palme, il rilevato ferroviario e via Paolini.

L’idea dell’amministrazione sarebbe quella di rinnovare la zona utilizzando un progetto di circa 15 anni fa, quindi teoricamente escludendo la realizzazione della Città dei Bambini, progetto rispolverato dopo il sopralluogo dell’ingegner Marchetti della Sovrintendenza per i Beni paesaggistici e ambientali delle Marche che ha impedito l’inizio dei lavori per preservare “il carattere ottocentesco del giardino” che non si può cambiare.

«Noi siamo indignati poiché non possiamo tollerare che le risorse di cittadini vadano spese esclusivamente per organizzare qualcosa che possa servire solo al settore alberghiero o dei commercianti» ha puntualizzato Tonino Armata in un incontro con i rappresentanti dei quartieri Albula centro e Marina Centro. «Noi insistiamo per realizzare qualcosa che possa essere fruibile da tutti».

Considerato che il recente incontro con l’assessore ai lavori pubblici Vesperini non avrebbe prodotto ottimi risultati, per Armata l’unica soluzione che rimane è quella di creare una mobilitazione popolare a favore della Città dei Bambini. «Metteremo in cantiere anche una manifestazione e se necessario occuperemo i binari» aggiunge deciso Tonino Armata.

Cerca di stemperare gli animi il presidente del quartiere Albula Centro, Cornelio Pierantozzi: «A noi basta avere un documento che attesti la possibilità di realizzare queste nuove strutture, visto che i due terzi dei fondi sono già disponibili. Siamo anche aperti a eventuali modifiche».

Nel frattempo inizierà la raccolta firme: gli stand saranno presenti in via Venti Settembre e in Piazza Giorgini dalle 17 alle 24 il 28 e il 29 aprile e ogni sabato e domenica di maggio.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 539 volte, 1 oggi)