SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Fuori Visone e Varriale. Sono le uniche due certezze per la Samb in vista della partita di domenica prossima contro l’Avellino.
Il centrocampista napoletano, un ex peraltro, alle prese con il solito problema al piede, è ancora fermo, mentre il terzino rossoblu ciociaro, che a Martina si è procurato una lesione al tendine collaterale del ginocchio destro, ne avrà per un mese.
Per il resto l’undici che sfiderà la vice-capolista del girone B è ancora un’incognita. Qualche indicazione ad ogni modo è arrivata nel corso della partitella in famiglia disputata dai rossoblu all’Ama Campus di Pagliare del Tronto. Non vi hanno preso parte, oltre ai citati Varriale e Visone, anche Landaida (ancora acciaccato dopo la trasferta del Tursi) e Desideri.
Probabile che domenica mister Ugolotti tornerà al 4-2-3-1. Consigli dovrebbe riprendersi la maglia numero 1, indossata da Chessari a Martina. Davanti al portiere meneghino, potremmo di nuovo vedere all’opera la coppia di centrali Diagouraga-Esposito, mentre sugli esterni si piazzerebbero Tinazzi e Zammuto.
A centrocampo dovrebbe rivedersi Iovine, che ha scontato il turno di squalifica. Al suo fianco Loviso. Dietro all’unica punta Morante invece, potrebbe toccare al trio Carlini-Olivieri-Della Rocca.
Domani, venerdì, la Samb si allenerà nel pomeriggio, al Ciarrocchi di Porto d’Ascoli. Sabato mattina, come di consueto, la rifinitura.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 510 volte, 1 oggi)