SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Parte lunedì 30 aprile la diciannovesima edizione del Torneo Interforze ed Enti, la manifestazione calcistica organizzata dalla Polisportiva Antares di Angelo Pignati, per la prima volta patrocinata dal Parima (Panifici Riuniti Macerata).
Sarà un anno importante questo, visto che precede il ventennale – si sta già pensando alla prossima edizione, quando si vorrà festeggiare degnamente le venti “candeline” – di un torneo che ormai rappresenta un appuntamento di rilievo per la Riviera delle Palme.
Si comincia, come detto, il 30 aprile, con l’incontro inaugurale tra l’ASL 13, formazione detentrice dell trofeo, e la Banca Toscana, al Ciarrocchi di Porto d’Ascoli (ore 18.15), sede della manifestazione. L’atto conclusivo invece, come di consueto, al Riviera delle Palme il prossimo 6 luglio.
Quattro i gironi, ognuno di quattro squadre. Nel girone A la citata ASL 13, la Banca Toscana, i Pescatori e la Gem Elettronica; nel girone B Atletico Samb, Forense, Misericordia e Porto 85; nel girone C Carabinieri, Polizia di Stato, Banca di Credito Cooperativo Picena e SEI; nel girone D Arca 93, Picena Ambiente, Medici Teramo e Finanza.
Immutati i premi, compreso il trofeo dedicato alla memoria di Patrizia Cocci che andrà a chi vincerà per la terza volta il torneo, anche non consecutivamente. Insieme alle prime tre formazioni classificate, verranno premiati: il miglior portiere, il miglior difensore, il miglior centrocampista, il miglior attaccante, il capocannoniere e il miglior giocatore.
Infine spetterà un riconoscimentio alla migliore terna arbitrale e ci saranno in palio il premio Fair Play e il Trofeo Disciplina.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 370 volte, 1 oggi)