SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Giuseppe Galderisi non tornerà in quello stadio che lo ha visto protagonista, anche se solo per otto giornate, all’inizio della stagione 2004-2005.
Il tecnico originario di Salerno infatti è stato esonerato – si tratta del quarto “benservito” in carriera (dopo Mestre, Giulianova e Samb) – all’indomani della sconfitta di Cava dei Tirreni e sulla panchina dell’Avellino si è seduto Giovanni Vavassori, che ha esordito con la vittoria, seppure sofferta, contro il San Marino. Niente Riviera delle Palme quindi per Nanu; sarà l’allenatore bergamasco a guida gli irpini contro la Samb di mister Ugolotti.
PRECEDENTI Sfida numero undici in campionato tra marchigiani e campani (in archivio ci sono pure tre partite di Coppa Italia “maggiore”).
Il bilancio pende nettamente dalla parte dei rossoblu. L’Avellino è passato in trasferta – non la Ballarin, che era squalificato, ma sul neutro di Perugia – solo nel corso della stagione edizione 1977-1978 (2-0 il risultato). Nei restanti incroci a referto quattro vittorie della Samb e cinque spartizioni della posta.
L’ultimo successo rossoblu ad ogni modo è quello risalente al 12 dicembre 1993: gli uomini di Di Feliciantonio e Ivo Iaconi superarono 2-0 l’Avellino di mister Somma grazie alle reti di De Patre e Di Giannatale.
Due campionati fa, quello, per intenderci, con mister Ballardini sulla panchina rossoblu, finì 0-0. La sfida, davanti a 6 mila spettatori e alle telecamere di RaiSport Satellite, si giocò in notturna.
ALL’ANDATA In casa Samb c’è di certo la voglia di riscattare la pesante battuta d’arresto dell’andata. Era il 10 dicembre e la gara degli uomini di Ugolotti durò mezzora scarsa: dopo 29 minuti infatti i padroni di casa comandavano già 2-0 grazie ai gol di Biancolino e Grieco. Lo stesso Biancolino chiuse i conti a inizio ripresa.
Roventi le polemiche in casa rossoblu negli spogliatoi dello stadio Partenio e nei giorni a seguire.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 687 volte, 1 oggi)