SAN BENEDETTO DEL TRONTO, 24 aprile 2007 – Tanti gli elementi che caratterizzano l’Helios Festival, giunto quest’anno alla sua XVII edizione. Il tutto mosso dalla passione – e professionalità – di molti esperti, fra cui la direttrice del festival Giuditta Castelli, sociologa e giornalista.

«È importante la ricerca, il mettersi in continua discussione, il superare l’immobilismo presente e percepito dal pubblico – ha spiegato la Castelli – di chi crede di aver raggiunto l’apice nella sua arte e diviene ripetitivo, arrogante, autoritario e non autorevole comunicatore di un discorso che è anche umano e sociale; poiché l’uomo e come la società anche l’arte e lo sport sono un processo di crescita e di evoluzione».

Numerosi i trofei consegnati durante il Festival, che si è tenuto fra il 16 ed il 22 aprile.

Per il settore società: premio al giornalismo per il presidente dell’Ordine dei Giornalisti Marche Gianni Rossetti; come maestro d’Italia all’insegnante di Messina Angela Cardinale di Bella; per il volontariato alla Comunità terapeutica per tossicodipendenti Dianova o.n.l.u.s. di Montefiore dell’Aso; allo spettacolo all’Accademia del Musical – Piccolo Teatro Forever di Massignano diretta dal maestro Ermanno Ricci ed infine alla musica al Coro Diapason del 2° Circolo “Rione Martiri” – Ariano Irpino (Avellino).

Per il settore scuola: i primi classificati sono l’ Istituto Comprensivo Statale – Scuola Media “Luigi Settembrini” di Gioia Sannitica (Caserta); l’Istituto Comprensivo “Carlo Urbanelli” di Castelplanio (Ancona); la Redazione giornalistica ” SQUOLA … e non solo studio” e a tutta l’attività giornalistica e sociale svolta dal Comitato studentesco dell’Istituto di Istruzione Superiore Statale “M. Montessori” – Porretta Terme (BO); la redazione giornalistica “Mezzo Euro” dell’Istituto Comprensivo “Carlo Ulpiani” di Caltanissetta.

Per lo sport il premio è stato consegnato a Riccardo Bugari della Società Sportiva “Pattinatori Sambenedettesi”.

Per il settore poesia il Premio “Dafni” alla poesia va alla Scuola Elementare di Subiaco (Roma) per la Silloge “Piccole Soste”; all’ Istituto Comprensivo Statale “Sappusi” di Marzala (Trapani), Silloge illustrata “Un bimbo piccolino” del 2° F; all’ Istituto Comprensivo – Scuola Elementare (Classe IV) Lavena Ponte Tresa (Varese).

La giuria popolare assegna invece il premio per la poesia ad Ambra Bigi (L’amicizia) e Marco Rastelli (D’inverno) dell’Istituto Comprensivo di via XXV Aprile Montecchio Emilia; ad Andrea Genoni (Il senso della vita) del 3° G del Liceo Scientifico “Tosi” – Busto Arsizio (Varese); alla Redazione “Primaria” – pagina poesia dell’Istituto Comprensivo statale “G. Mazzini” di Meledugno (Lecce).

La medaglia dell’Ordine dei Giornalisti Marche va alle redazioni di “Ci siamo anche noi” dell’Istituto D’Istruzione Superiore “Rossi Doria”- Maragliano (Napoli); “L’aquilone” del 1° Circolo Ovada(Alessandria); “La voce degli Studenti” del Liceo Scientifico “Tosi” Busto Arsizio (Varese).

La coppa del Presidente della Provincia di Ascoli Piceno, consegnata da Massimo Rossi, va alla Redazione del giornale “Ermes” dell’Istituto D’Istruzione Superiore “Umberto I” – Ragusa.

Il Premio internazionale Daniele Ciaffa – dall’ITI di San Benedetto – va alla Redazione del giornale “La Voce dei Gonzaga” dell’Istituto Magistrale Statale “Isabella Gonzaga” di Chieti.

In conclusione, il Premio dell’amicizia, il Presidente onorario del XVII Helios Festival, il professor Edmondo Coccia (presidente del Centro Internazionale Amicizia della Scuola – club UNESCO di Roma) ha assegnato agli studenti Angelo Barbieri (Belle fuori) e a Giovanna Fattore (La Realtà) della Scuola Media “Luigi Settembrini” di Gioia Sannitica (Caserta); all’Istituto Comprensivo statale “G. Mazzini” di Meledugno (Lecce) – Redazione “Primaria”; alla 2° Classe della Scuola Secondaria di 1° “Bindi – Pagliaccetti” di Giulianova (“La neve si scioglie ma… l’amicizia rimane…). Alla Redazione di “La voce degli studenti” del Liceo Scientifico “Tosi” – Busto Arsizio (Varese); alla Redazione “Il corriere della scuola” dell’Istituto Scolastico Comprensivo”Montù Beccarla” – Santa Maria della Versa.

All’interno del Festival anche la mostra dell’amicizia, che ha visto la partecipazione di più di quaranta artisti, presso l’Aula Magna dell’istituto Scolastico ITC “Capriotti”. L’esposizione resterà aperta fino al 28 aprile, dalle 10 alle 13, esclusi i festivi.

Gli Artisti presenti sono Nicola Zappalà, Mirco Maritozzi, Paolo Bazzani, Micaela Sason, Marco Viola , Marco Raccichini, Luca Laudario, Claudio Caldarola, Fabrizio Ciccalè, Alessandro Spariglia, Linda Venturi,Walter Sanconi, Marta Tarquini, Judit, Francesca Stifani, Alessio Maurizi, Elisabetta Fornarelli, Simone Principi). Da Fermo anche: Margherita Biruschi, Alessandra Fortuna, Maria Pia Funari, Vissia Lucarelli. Raffaele Ciccaleni e Rossano Cipolletti di Monte Urano, Patrizia Di Ruscio e Patrizia Pasquini di Porto San Giorgio, Nunzia Palombo di Camerano. Da San Benedetto del Tronto: Teodosio Campanelli, Albert Corradetti, Francesca Tavoletti, Teresa Annibaldi, Gabriele Partemi, Saverio Magno , Patrizio Moscardelli, Emidio Sturba, Florinda Recchi , Nazzareno Luciani , Cristiano Parri. Marcello Flammini di Cupramarittima, Sergio Lucadei di Centobuchi, Sharon Kandor (Bielorussa), Sergio Tapia Radic (Cile). Antonio Miletti (Pescara), Rossella Grezzi dell’ Accademia Belle Arti di Napoli. Decoupage: Giovanna Cardinali di Monsampolo. In mostra anche i periodici storici dal 1914 al 1947.

«…Del resto l’Arte non è altro che un canale di comunicazione (oltre che di espressione del proprio talento). L’artista, infatti, dialoga con l’osservatore, il fruitore della sua opera d’arte; ma non basta» afferma Giuditta Castelli.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.951 volte, 1 oggi)