MONTEFIORE DELL’ASO – In occasione delle festività del 25 aprile e del 1° maggio, l’amministrazione comunale di Montefiore dell’Aso ha deciso che la mostra “La donazione famiglia Carlo De Carolis: prospettive di studio e ricerca e il Polo museale di San Francesco rimarranno aperti.

La mostra espone un’antologia delle 250 opere donate dalla famiglia di Carlo De Carolis alla città.

Disegni, studi, bozzetti, divisi in sette sezioni (Le grandi decorazioni pittoriche ed architettoniche, La figura umana, La rappresentazione della natura, La grafica, Le arti applicate, Gli studi dell’antico e Gli studi per le opere pittoriche), ripercorrono i temi sviluppati da De Carolis nel corso della sua lunga e poliedrica attività artistica, dalle grandi imprese decorative all’illustrazione, con particolare attenzione al rapporto con riviste e poeti del tempo, primo fra tutti Gabriele D’Annunzio.

Per l’ambito pittorico verranno esposti gli studi per Il concerto e Primo Vere. Tra gli altri, nell’ambito dell’attività grafica, si segnalano gli schizzi per le copertine de Il Marzocco e della Rivista marchigiana illustrata e lo studio per il manifesto della Francesca da Rimini. Fin qui, dunque, opere del De Carolis pittore e decoratore, incisore ed illustratore già noto a Montefiore dell’Aso.

La vera novità della donazione è data, invece, da una serie di studi di interni, arredi, coperte, monete e medaglie, che rivelano un assiduo impegno di De Carolis nel campo delle arti applicate, emerso ad oggi in alcuni studi specialistici (tra i quali fondamentale è quello di Alessia Lenzi), ma sicuramente ancora poco conosciuto al grande pubblico.

Una produzione artistica complessa, che mostra la centralità del disegno nell’autore e il suo interesse anche per quelle arti a lungo ingiustamente considerate minori.

La mostra, ad ingresso gratuito, rimarrà aperta fino al primo maggio, sabato domenica e festivi dalle 15.30 alle 19.30.

Il Polo Museale di San Francesco è invece aperto sabato, domenica e festivi dalle 15.30 alle 16.30, la domenica anche dalle 10.00 alle 12.00.

Info 0734.938743

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 352 volte, 1 oggi)