Cuprense-Atletico Piceno 1-0
CUPRENSE: Mori, Capretti, Gabrielli, Perozzi, Parlato, Cocciaretto, Carosi (19’ st Sardini), Crescenzi (7’ st Greganti), Lucidi, Ottaviani (7’ st Nasini), Splendiani U. Allenatore Minuti.
ATLETICO PICENO: Scaramucci, De Marco S., Merlanghi, Luciani, Tonelli (34’st Travaglini), Aljevic, Crescenzi (28’ st Bangura), Zocchi, De Marco C, Nardini, Fiori (19’ st Ottavi). Allenatore: Amadio.
Arbitro: Togni di Jesi.
Reti: 19’ pt Lucidi.
Angoli: 3-4.
Recupero: 1’pt + 7’st.
Ammoniti: Splendiani U, Crescenzi, Nasini, Greganti per la Cuprense. Tonelli e Nardini per l’Atleticp Piceno.
Espulsi: al 9’st Lucidi per scorrettezze e al 42’ st Gabrielli per doppia ammonizione.
CUPRA MARITTIMA – Tre punti e poco altro per la Cuprense, che batte di misura l’Atletico Piceno. I locali partono bene, già al 1’ si rendono pericolosi con un tiro di Carosi respinto da Scaramucci. Al 19’ Perozzi dalla bandierina pesca Lucidi che di testa firma l’1-0.
Nella ripresa il nervosismo prende il sopravvento sull’incontro, un brutto gesto di Lucidi costringe i suoi a proseguire la gara in inferiorità numerica.
I locali si difendono con ordine senza correre pericoli, nei minuti finali l’incompetenza del Signor Togni di Jesi, comporta l’espulsione ingiustificata di Gabrielli. La Cuprense termina in nove ma guadagna tre punti preziosi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 328 volte, 1 oggi)