Fano-Grottammare 2-0
FANO: Novembre, Gentili, Amaranti, Puglia, Cacioli, Mucciarelli, Miccioli (54′ Florio), Sabbatini, Marinelli, Mariotti (78′ Coppari), Marolda (66’Cremaschini). A disposizione: Allegrini, Cinotti, Santini, Marcucci. Allenatore: Magrini.
GROTTAMMARE: Domanico, Oddi, Manni, Del Moro, Pulcini (17′ Gasparroni),
Traini, Iampieri (84′ Marcatili), Ionni, Laino, Puglia, Costanzo (54′ Vergari).
A disposizione: Di Salvatore, Lignite, Ascani, Pasquini. Allenatore: Amaolo.
Arbitro: Di Miro di Milano.
Marcatori: 12′ Marolda, 80′ Marinelli.
Espulsi: nessuno.
Ammoniti: Omiccioli, Sabbatini, Coppari (F), Pulcini, Traini, Iampieri, Manni, Laino, Vergari (G).
Angoli: 3-5
Spettatori: 700 circa.
FANO – Il Grottammare esce con le ossa rotte dallo stadio Mancini di Fano e viene nuovamente risucchiato dalla bassa classifica. In virtù dei risultati maturati nel corso della 31a giornata infatti, i biancazzurri adesso hanno un solo punto di vantaggio sulla zona play out. Inutile sottolineare come il match di mercoledì prossimo contro la Pergolese, ospite al Pirani, rappresenterà un appuntamento da non fallire.
Gli uomini di Amaolo, che erano in serie utile da tre giornate, si sono presentati al cospetto della vice-capolista del girone F ancora una volta priva di Fanesi: il tecnico biancazzurro all’ultimo non se l’è sentita di rischiare il bomber sambenedettese, in settimana bloccato dall’influenza.
Al fianco di Laino dunque ancora Puglia, anche in virtù dell’altra indisponibilità, quella dell’infortunato Napolano.
La cronaca. Già al 5′ una mischia furibonda nell’area grottammarese: Oddi sbroglia. All’8′ altra palla gol per i locali con Marinelli che di testa serve Marolda che si presenta a tu per tu con Domanico, il quale è bravo a chiudere con i piedi in angolo.
All’11’punizione rasoterra di Marinelli respinta a fatica da Domanico che non trattine: interviene Iampieri che devia in angolo impedendo a Omiccioli di segnare. Il gol comunque è nell’aria e un minuto dopo su una punizione battuta rapidamente Sabbatini colpisce di testa un pallone che, rimpallato, finisce sui piedi di Marolda: l’attaccante granata d’esterno infila la porta ospite per l’1-0.
L’unica occasione dell’intera partita per il Grottammare al 42′ con Traini che scocca un gran tiro da fuori che, complice uno strano rimbalzo, costringe Novembre alla deviazione in angolo.
Nella ripresa il Fano cala i ritmi ma in apertura ha comunque una grande occasione dopo uno scambio Sabbatini-Mariotti con quest’ultimo che giunto a tu per tu con Domanico si fa bloccare il tentativo di conclusione. Il raddoppio amaranto all’80’ con una magistrale punizione dal limite a girare di Marinelli che fissa il punteggio sul 2-0. Un risultato ineccepibile per quanto visto in campo.
Per pagelle e interviste vi rimandiamo al numero 675 di Riviera Oggi in edicola dal lunedì 23 aprile.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 426 volte, 1 oggi)